Attilio Benfatto ciclista veneto, la storia

Attilio Benfatto

Attilio Benfatto

Attilio Benfatto ciclista veneto vincitore di una tappa al Tour de France e di due al Giro e quattro volte tricolore nel mezzofondo

Attilio Benfatto nasce a Caselle de’ Ruffi, in provincia di Venezia, il 11 marzo 1943. Si avvicina al ciclismo dividendosi tra ciclismo su pista e su strada. Nel 1963 corre tra i dilettanti per la S.C. Padovani, cogliendo un tredicesimo posto al Trofeo Napoleone Faina mentre l’anno seguente vince la Coppa Regole Spinale e Manez ed ai Campionati del Mondo su pista di Parigi è argento Inseguimento a squadre alle spalle della Germania Ovest assieme a Vincenzo Mantovani, Carlo Rancati e Franco Testa.

Nel 1966 passa professionista con la Salamini-Luxor TV con cui vince una tappa del Tour de l’Avenir sul traguardo di Vals-les-Bains davanti al britannico Derek Harrison. Nel 1968 ad aprile è secondo al G.P. Tarquinia e ad ottobre quinto alla Coppa Sabatini.

Attilio Benfatto vince una tappa al Giro d’Italia 1969

Le doti di Benfatto non passano inosservate ed Adorni lo vuole nella sua SCIC con cui prende parte al Giro d’Italia 1969 cogliendo il secondo posto nella tappa inaugurale di Brescia dietro a Giancarlo Polidori e conquistando il successo nella frazione di Folgarida davanti a Miro Panizza.

Attilio Benfatto vince una tappa al Tour de France 1970

Attilio Benfatto nel 1970 sfiora la vittoria nella tappa di Toulouse al Tour de France quando è secondo alle spalle del belga Albert Van Vlierberghe inoltre ottiene un ottavo ed un nono posto in altre frazioni. Nel ’72 il veneziano conquista il titolo di campione italiano nel Mezzofondo davanti ad Alberto Della Torre, titolo che conquisterà anche tre anni seguenti.

Nel 1973 corre la sua ultima stagione con la Scic ottenendo il decimo posto al Giro di Puglia e cogliendo il quinto posto ai Mondiali su Pista di San Sebastian nel mezzofondo.

Passato alla Filcas, Benfatto conquista la medaglia di bronzo nel mezzofondo ai Mondiali di Montreal e nel 1975 corre per la G.B.C. Passato alla Bianchi per la stagione 1977 si ritira a fine anno a causa di un infortunio restando nel mondo del pedale come tecnico.

Attilio Benfatto muore il 5 aprile 2017 a Mirano.