Danilo Ferrari ciclista veneto

Danilo Ferrari

Danilo Ferrari

Danilo Ferrari, la sua carriera

Danilo Ferrari ciclista veneto, ottimo tra i dilettanti e professionista dal  1963 al 1967 quando si ritira a soli 27 anni

Danilo Ferrari nasce a Chioggia, in Veneto, il 30 settembre1940. Dopo le categorie giovanili entra tra i dilettanti con i colori del Velo Club Settimese nel 1962. Il veneziato conquista tre prestigiosi successi: è primo alla Coppa Città di Cuorgnè, al Giro dei Tre Laghi ed al Trofeo Camurati. Ferrari è terzo al G.P. di Camaiore ’62 dietro a Roberto Nencioli  e ad Antonio Paolo Albonetti e chiude al quinto posto il Giro delle Provincie del Lazio. Ai Campionati del Mondo di Salò prende parte alla prova riservata ai dilettanti chiudendo al 39esimo posto.

Nel 1963 passa tra i professionisti con al I.B.A.C. diretta da Giuseppe Favero ed terzo al G.P. Meda ed è al via del Giro d’Italia completando la corsa al 33esimo posto. A luglio Danilo Ferrari è ai nastri di partenza del Tour de France dove coglie il secondo posto nella quinta frazione, da Rouen a Rennes alle spalle di Antonio Bailetti. prima di abbandonare la corsa nella sedicesima tappa.

Nel 1964 Danilo conquista se la sesta e ultima tappa del Giro di Sardegna, da Alghero a Sassari, davanti al belga Willy Schroeders e ad Antonio Manca e chiude al 40esimo posto la Milano-Sanremo. Al Giro d’Italia il veneto si ritira e alla Tre Valli Varesine vinta da Marino Vigna coglie il sesto posto.

Nel 1965 Ferrari si accasa alla Vittadello con cui conquista la vittoria del G.P. Cemab-Mirandola ed è terzo al Giro d’Abruzzo. Al Giro d’Italia coglie un quarto posto nella tappa conclusiva di Firenze chiudendo al 31esimo posto finale. L’anno successivo corre per la Sanson ottenendo un secondo posto al Tour du Nord-Ouest ed il secondo posto di tappa sul traguardo di Santander alla Vuelta a España alle spalle dell’olandese Gerben Karstens e chiudendo al 39esimo posto in generale.

Nel 1967 veste la maglia della Queen Anne con cui abbandona il ciclismo a soli 27 anni. Nel 2007 muore a soli 66 anni. In sua memoria è stata creata la Cronosbirro-Memorial Danilo Ferrari che si tiene a Mongrando, in provincia di Biella.