Tiziano Dall’Antonia ciclista veneto

Tiziano Dall'Antonia (fonte Wikipedia)

Tiziano Dall'Antonia (fonte Wikipedia)

Tiziano Dall’Antonia, la sua carriera

Tiziano Dall’Antonia ciclista veneto, ottimo gregario con la maglia di CSF Group-Navigare, Liquigas-Doimo e Androni Giocattoli-Venezuela

Tiziano Dall’Antonia nasce a Vittorio Veneto, in provincia di Treviso, il  26 luglio 1983. Si avvicina allo sport praticando il calcio poi, all’età di sedici anni, Tiziano è vittima di un infortunio e, per compiere la necessaria riabilitazione, inizia a correre in bicicletta. L’approccio con lo sport del pedale è positivo tanto che Dell’Antonia, di fatto, cambia sport. Nel 2002 entra tra gli Under23 vestendo la maglia del G.S. Zalf Désirée Fior con cui ottiene il quattordicesimo posto al Giro del Canavese mentre l’anno seguente conquista la vittoria del Circuito di Orsago ed è quarto alla Medaglia d’Oro Comune di San Martino di Venezze.
Nel 2004  conquista il successo nel Trofeo Filmop – Circuito in Notturna di Tombolo ed è quinto al Circuito di Bibano mentre l’anno seguente arrivano i successi al Memorial Danilo Furlan, alla Coppa Città di Lonigo ed al Trofeo Papà Cervi davanti ad Erik Solavaggione e Manuel Donte. Dall’Antonia fa suo anche il titolo di Campione Italiano Under23 a cronometro davanti a Francesco Tomei e a Eddy Rosolen ed è secondo nella classifica generale del Tour de Berlin dietro al belga Dominique Cornu, ed al Gran Premio Città di Asti, preceduto da Fabio Sabatini.
Questa serie di ottime perfomance attirano l’attenzione dei team professionistici e, per la stagione 2006, Tiziano Dall’Antonia  si accasa alla corte di Bruno Reverberi e la sua Ceramiche Panaria-Navigare. Al primo anno da “pro” il veneto coglie il secondo posto nella terza frazione del Circuit de Lorraine alle spalle dello spagnolo Eduardo Gonzalo ed il decimo posto al Doha International G.P.
L’anno seguente Tiziano Dall’Antonia è secondo nella frazione inaugurale del Circuit de Lorraine sul traguardo di Longwy  alle spalle del francese Ludovic Turpin ed è terzo nella classifica generale del Tour de Luxembourg a 15″ dal vincitore, lo svizzero Grégory Rast. Al via del Niedersachsen-Rundfahrt è terzo nella tappa di Brema vinta da Petacchi ed al campionato italiano a cronometro è settimo.
Nel 2008 la società cambia sponsorizzazione e diventa CSF Group-Navigare e Tiziano è decimo al Trofeo Laigueglia, secondo nella prima tappa del Presidential Tour of Turkey alle spalle di Petacchi e terzo nella classifica generale del Circuit de la Sarthe a 11″ dal francese Thomas Voeckler. A maggio prende parte per la prima volta in carriera al Giro d’Italia cogliendo un quarto posto nell’undicesima tappa dietro a Bertolini, Lastras e Baliani.
Nel 2009 per il veneto arrivano un quarto posto di tappa al Giro di Sardegna e al Tour de Langkawi nella frazione inaugurale vinta da Mattia Gavazzi. Nel 2010 Tiziano Dall’Antonia passa alla Liquigas-Doimo con cui prende parte al Giro d’Italia a supporto dei capitani vincendo la cronometro a squadre e cogliendo il terzo posto nella diciottesima tappa alle spalle di André Greipel e Julian Dean. Alla Coppa Città di Stresa è terzo dietro ad Oscar Gatto ed al brasiliano mentre al Giro del Friuli vinto da Roberto Ferrari è settimo.
L’anno seguente è quarto al campionato italiano a cronometro così come nel 2012 anno in cui pende parte per la prima volta in carriera alla Vuelta a España. Nel 2013 Tiziano Dall’Antonia corre con la  Cannondale prendendo parte al Giro d’Italia mentre l’anno seguente corre per l’Androni Giocattoli-Venezuela, rimanendovi fino a fine 2016 annunciando il ritiro dal professionismo al termine del 2016 dedicandosi, assieme a Marco Bandiera, a un’azienda di abbigliamento sportivo.