Giosuè Bonomi ciclista bergamasco

Giosuè Bonomi

Giosuè Bonomi

Giosuè Bonomi, la sua carriera

Giosuè Bonomi ciclista bergamasco dalle qualità di velocista professionista con Saeco, Lampre e Barloworld

Giosuè Bonomi nasce a Gazzaniga, in provincia di Bergamo, il 31 ottobre 1978. Dopo le categorie giovanili passa tra gli Under23 vestendo i colori dell’U.C. Bergamasca 1902 con cui ottiene il terzo posto al Trofeo Papà Cervi 1998 alle spalle di Denis Bertolini e Nicola Gavazzi ed è ottavo alla Coppa Ardigò.
Nel 1999 passa al Team Colpack Polti con cui conquista il Trofeo Lampre mentre l’anno seguente svolge un periodo come Stagiaire al Team Polti. Le sue doti di buon velocista gli consentono di passare tra i Pro nel 2001 ottenendo un sesto posto di tappa al Tour de l’Avenir, il tredicesimo posto al Giro Riviera Ligure di Ponente ed il 39esimo al G.P. Costa degli Etruschi.
Nel 2002 è sesto nella frazione di apertura dell’Internationale Hessen-Rundfahrt vinta dal tedesco Olaf Pollack e decimo nella seconda tappa. Alla Rund um die Nurnberger Altstadt coglie un sesto posto ed è settimo al G.P. Costa degli Etruschi vinto dall’ucraino Yuriy Metlushenko.
Giosuè Bonomi nel 2003 si accasa alla Saeco e a febbraio è terzo nella seconda frazione del Tour of Qatar da Ras Laffan a Doha dietro a Damien Nazon ed Alberto Loddo. A maggio è quinto di tappa al Bayern-Rundfahrt e ad agosto ed è terzo nella seconda tappa del Regio Tour International da Liel a Müllheim alle spalle di Marco Zanotti e Danilo Hondo.
Nel 2004  a maggio è secondo di tappa alla Course de la Paix e nella seconda frazione della Driedaagse van De Panne-Koksijde sul traguardo di alle spalle di Baden Cooke. A luglio è terzo di tappa al Brixia Tour nella Bettole di Buffalora-Manerbio alle spalle di Enrico Degano e Ruggero Marzoli. Bonomi sfiora la vittoria  il 19 agosto alla Coppa Bernocchi quando è terzo superato in volata da Angelo Furlan e Fred Rodriguez. Al via della Vuelta a España il bergamasco non completa la corsa.
L’anno seguente passa alla Lampre e  a marzo è quarto al Giro della Provincia di Lucca dietro a Cipollini, Grillo e Petacchi e a luglio è secondo nella sesta tappa della Osterreich Rundfahrt alle spalle di Fabrizio Guidi. All’Eneco Tour of Benelux  Giosuè Bonomi è quarto nella prima parte e alla Vuelta a España ottiene il quinto posto nella terza frazione vinta da Petacchi.
Nel 2006 passa alla Barloworld e ad agosto è quarto di tappa al Post Danmark Rundt e  sfiora la vittoria alla Coppa Bernocchi chiudendo secondo dietro a Danilo Napolitano. L’anno seguente è quinto al G.P. Costa degli Etruschi vinto da Petacchi, sempre quinto alla Coppa Bernocchi vinta da Napolitano e a fine stagione abbandona il ciclismo professionistico.