Oscar Mason ciclista varesino

Oscar Mason

Oscar Mason

Oscar Mason, la sua carriera

Oscar Mason ciclista varesino, vincitore del Giro d’Italia Baby 1997 e professionista dal 1998 al 2005

Oscar Mason nasce a Varese il 25 maggio 1975. Dopo le categorie giovanili passa dilettante mettendosi in mostra nella stagione 1996 in chi è terzo nella classifica generale del Triptyque Ardennaise e al Giro d’Italia Baby quando chiuse al terzo posto in generale alle spalle di Roberto Sgambelluri e  Filippo Baldo.

Il nome del varesino diventa popolare quando, nel 1997 con i colori del VC Sintofarm – Tolotti Reggio del grande Adriano Tolotti conquista la vittoria del Giro d’Italia baby 1997 davanti a Baldo ed al moldavo Ruslan Ivanov. In quella stagione il varesino conquista anche il GP Palio del Recioto, due tappe al Triptyque Ardennaise e il titolo di campione italiano su strada Under23.

Oscar Mason  passa professionista con la Bresciala nella stagione 1998 prendendo parte al Giro d’Italia senza completare la corsa mentre l’anno successivo, passato alla Liquigas, è 25esimo al termine della corsa rosa. Nel 2000 Mason passa alla Mercatone Uno ottenendo il terzo posto al Trofeo Melinda, il quinto alla Klasika Primavera ed il settimo al Giro dell’Appennino.

Nel 2002 Oscar passa alla Saeco Macchine per Caffé-Longoni Sport prendendo nuovamente parte al Giro e chiudendo al 56esimo posto finale. Nel 2003 si accasa alla Vini Caldirola con cui prende parte al Giro ed alla Vuelta senza portare a termine le corse e, soprattutto, conquista la vittoria del Giro d’Abruzzo 2003 davanti a Denis Lunghi e a Michele Scarponi.

Nel 2004, sempre con la Vini Caldirola, è 26esimo alla Liegi-Bastogne-Liegi e conclude il Giro d’Italia al trentesimo posto finale. L’anno successivo passa alla Liquigas con cui corre la Vuelta senza concluderla decidendo di abbandonare il professionismo al termine della stagione.