Lars Bak ciclista danese

Lars Bak (fonte Wikipedia)

Lars Bak (fonte Wikipedia)

Lars Bak, la sua carriera

Lars Bak ciclista danese dalle ottime doti di cronoman e di passista, professionista per diciotto stagioni e vincitore di una tappa al Giro d’Italia 2012

Lars Bak, nome completo Lars Ytting Bak, nasce il 16 gennaio 1980 a Silkeborg, in Danimarca. Si avvicina al ciclismo mostrando buone doti che gli consentono di conquistare, nel 1998 il Nordisk Mesterskab. corsa dedicata agli Juniores. Nel 2000, passato tra gli under23, Lars vince la seconda frazione del Triptyque des Monts et Châteaux sul traguardo di Huissignies e prende parte al G.P. Guillaume Tell.
Dopo una prima esperienza come stagista alla Team Fakta nel 2001, passa professionista l’anno successivo cogliendo il settimo posto alla Rund um den Flughafen Koln-Bonn vinta da Steve De Jongh ed è quattordicesimo al campionato nazionale danese in linea.
Nel 2003 è quarto nell’ottava frazione del Tour de Langkawi, sesto alla Druivenkoers-Overijse vinta da Matthé Pronk, ottavo al G.P. Pino Cerami e fa il suo esordio al Giro d’Italia senza però completare la corsa. La stagione seguente vede il danese vestire i colori della Bankgiroloterij con cui conquista la vittoria nella prima tappa del Giro del Lussemburgo sul traguardo di Mondorf ed il quarto posto di tappa al Ster Elektrotoer.
Le qualità di  Lars Bak gli valgono la chiamata di Bjarne Riis che lo vuole nel suo Team CSC per la stagione 2005; il ciclista danese vive una seconda entusiasmante con la conquista, a giungo, del titolo di campione nazionale in linea davanti a Lars Michaelsen e Matti Breschel. A settembre Bak è al via del Tour de l’Avenir dove vince la prima tappa conquistando la vittoria finale davanti a Christophe Riblon e Asan Bazaev e alla Parigi-Bourges dove arriva primo davanti a Benoît Vaugrenard e Grégory Rast.
Nel 2006 il danese è quinto nella quarta frazione dell’Etoile de Bessèges e coglie un terzo ed un quinto posto di tappa al Bayern-Rundfahrt. L’anno seguente Lars a giungo conquista il titolo nazionale danese a cronometro davanti a Brian Vandborg e ad agosto conquista il successo nella quinta frazione del Tour de la Région Wallonne. Bak nel 2008 vince nuovamente il titolo di campione danese a cronometro davanti a Frank Høj ed ottiene due piazzamenti nei primi tre all’Herald Sun Tour.
Nel 2009 ad aprile è secondo nella prima tappa in linea del Tour de Romandie da Montreux a Friburgo superato da Ricardo Serrano; Lars Bak fa tris al campionato danese contro il tempo precedendo Alex Rasmussen e Jakob Fuglsang e ad agosto vince la quinta frazione dell’ Eneco Tour da Roermond a Sittard  precedendo di due secondi Edvald Boasson Hagen e Francesco Gavazzi. Al Giro d’Italia corre in maniera gagliarda chiudendo al ventesimo posto finale.
Nel 2010 il danese passa al Team HTC-Columbia e al campionato nazionale in linea è secondo alle spalle di Nicki Sørensen e conquista la vittoria del Criterium Designa Grandprix mentre l’anno successivo è terzo al G.P. Herning dietro ai connazionali Vinther e Reihs, quinto alla Parigi-Roubaix vinta dal belga Johan Vansummeren e fa il suo esordio al Tour de France lavorando  per il treno sprint di Mark Cavendish e chiudendo al quarto posto nella frazione di Lourdes vinta da Thor Hushovd.
Dal 2012 al 2018 il danese corre per la Lotto-Belisol e conquista la sua prima ed unica vittoria al Giro d’Italia 2012 nella dodicesima tappa da Seravezza a Sestri Levante, anticipando nel finale i compagni di fuga. Bak è al via delle Olimpiadi di Londra chiudendo al 71esimo posto la prova in linea e al 14esimo nella cronometro. Ai Mondiali di Richmond 2015 è settimo nella cronometro a squadre.
Nel 2019 si accasa alla Dimension Data con cui conclude la carriera dopo 18 anni da professionista.