Fabrice Piemontesi ciclista di Verbania, la storia

Fabrice Piemontesi (fonte Wikipedia)

Fabrice Piemontesi ciclista cresciuto a Verbania, buon ciclista tra gli under23 e professionista dal 2007 al 2010

Fabrice Piemontesi nasce a Sion il 16 agosto 1983, figlio di Lelio Piemontesi, anche lui ciclista professionista per una stagione con la Bianchi. Fabrice cresce a Verbania per poi trasferirsi a Borgomanero dove, a nove anni, inizia a praticare il ciclismo seguendo le orme del padre.

Nel 2002 conquista, tra gli juniores, il Memorial Luigino Maccarinelli ed è quarto alla Coppa Comune di Livraga. L’anno successivo Fabrice è quarto al Giro del Canavese vinto da Daniele Colli e nel 2004 passa al Gruppo Sportivo Bottoli Artoni Zoccorinese conquistando la vittoria nel Trofeo Edil C ed il quarto posto al Trofeo Angelo Schiatti.

Nel 2005 Piemontesi è quarto alla Coppa Collecchio e sesto al Giro del Canavese per poi passare, la stagione successiva, alla Viris Vigevano con cui è quarto alla Milano-Tortona ed al G.P. San Giuseppe.

Fabrice Piemontesi passa professionista nel 2007, a 24 anni, con i colori della Tenax per poi passare, la stagione seguente, alla NGC Medical con cui è terzo al G.P. Comune di Borgomanero. Nel 2009 si accasa nella formazione continental Team Piemonte per poi firmare, sempre nella stessa stagione, con la Fuji-Servetto con cui coglie il nono al Giro di Romagna vinto dal brasiliano Murilo Fischer e prende parte al Giro di Lombardia completando la corsa al 96esimo posto finale.

Nel 2010 passa alla corte di Gianni Savio prendendo parte alla Milano-Sanremo chiudendo al 153esimo posto e alla Parigi-Roubaix, Liegi-Bastogne-Liegi e al Giro di Lombardia senza completare la corsa. Fabrice ottiene un settimo posto al G.P. Nobili Rubinetterie ed è 18esimo alla Paris-Bruxelles. A fine stagione decide di lasciare il ciclismo professionistico a soli 27 anni per accasarsi tra gli elite con il Gragnano Sporting Club.