Guanti Anfibio di Q36.5: la recensione

Guanti Anfibio di Q36.5

Guanti Anfibio di Q36.5

Guanti Anfibio di Q36.5 prodotto di assoluto livello ideale per il ciclismo su strada, il ciclismo urbano e validi anche in MTB

Abbiamo avuto l’opportunità di testare i guanti da ciclismo Anfibio di Q36.5. Con l’arrivo della stagione fredda i guanti diventano elemento strategico per le nostre uscite in sella su strada o con MTB. I guanti Anfibio riescono a garantire al ciclista una adeguata protezione dalla pioggia offrendo un importantissimo livello di termoregolazione .

I guanti Anfibio risultano assolutamente accattivanti da un punto di vista estetico. Particolarmente piacevole l’estetica del zona del palmo con inserti in silicone che ne aumentano il grip ma allo stesso tempo donano un tocco di stile che non guasta. I polsini sono lunghi e garantiscono adeguata copertura anche per i ciclisti più freddolosi.

Guanti Anfibio di Q36.5: confezione

I guanti sono costruiti senza cuciture cosa che risulta gradevole al contatto con la pelle e, al contempo, migliora il tasso di traspirabilità.

Il tessuto, nella parte esterna, è composta al 78% nylon, all’11% poliestere, all’8% spandex ed al 2% fibra conduttiva, con l’interno 77% acrilico, 20% poliestere e 3% spandex. I guanti Anfibio sono prodotti a Taiwan dal partner specializzato di Q36.5 e quindi sono l’unico prodotto della collezione Q36.5 non made in Italy.

Le punte del pollice e dell’indice sono retroriflettenti ed anche in questo caso, oltre a svolgere un importante ruolo funzionale, danno un tocco casual.

Guanti Anfibio di Q36.5 – il palmo

I guanti, progettati con un tessuto a tre strati con membrana impermeabile inserita tra i due strati in poliammide, risultano decisamente comodi e fascianti ma senza diventare fastidiosi.

Molto bella, quanto sobria, la scritta in materiale riflettente sul dorso del guanto che dona un tocco di stile ad un prodotto piacevolmente di classe. Proprio per la sua estetica, il prodotto risulta adatto per ogni tipo di ciclista, compreso i sempre più frequenti ciclisti urbani.

Abbiamo testato il prodotto nella colorazione “blu navy” ma gli Anfibios sono disponibili anche in nero, verde fluo, verde oliva ed australian green. Il prodotto è disponibile in quattro taglie: piccola, media, grande ed extra-grande

Guanti Anfibio di Q36.5: il test on the road

Durante i test svolti in sella alla nostra bicicletta da corsa, abbiamo affrontato un clima prettamente freddo e umido, tipico della mattine di dicembre. Sin dalla prima uscita, quello che ci ha stupiti è l’imbottitura più sottile rispetto a quella di altri prodotti che consente una maggiore sensibilità della mano su manopole e freni.

Il guanto ha rispettato le attese, dimostrandosi assolutamente caldo e, allo stesso tempo, in grado di evitare il processo di condensa che a volte accade con prodotti in commercio. Voto 10, quindi, al livello di traspirabilità dei Guanti Anfibio di Q36.5 che durante le nostre uscite in sella da una durata media di circa 3 ore non ci hanno mai “piantati in asso” né dal punto di vista della sensazione di calore sulle mani né, appunto, per ciò che riguarda l’umidità. Mani calde ed asciutte, la condizione perfetta per ogni ciclista in inverno.

Nell’uscita su strada abbiamo potuto costate come il livello di presa e controllo dei guanti siano davvero ottimali anche in presenza di un nastro manubrio abbastanza usurato.

Prodotti per essere impiegati con temperature comprese tra 2°C e 18°C, nei nostri test li abbiamo usati anche a con temperature pari a zero gradi, senza difficoltà.

Il guanto ha offerto un buon livello di confort anche nelle uscite in sella alla MTB ma per sua natura (e livello di imbottitura) appare molto più adatto al ciclismo su strada o al ciclismo urbano.

Guanti Anfibio di Q36.5

Infine abbiamo pedalato per circa un’oretta sotto la pioggia (non troppo insistente) ed abbiamo potuto verificare come nonostante il tessuto esterno fosse impregnato di acqua le nostre mani sono rimaste perfettamente asciutta e dimostrazione della qualità dei Guanti Anfibio di Q36.5.

Il prodotto appare robusto e quindi dovrebbe essere anche di lunga durata.