Il vostro fondello si muove con voi? Qualche dritta da ELASTIC INTERFACE

Il vostro fondello si muove con voi? Qualche dritta da ELASTIC INTERFACE

Il vostro fondello si muove con voi? Qualche dritta da ELASTIC INTERFACE

Un fondello che si muove in perfetta sincronia con il ciclista è il risultato di una ricetta perfetta

Pedalare su una bici in taglia corretta è la considerazione che un ciclista mette in conto prima di salire in sella, per assicurarsi di usare il mezzo adatto e per migliorare così la propria performance e non avere dolori alla fine della sessione di allenamento o della competizione. Ci sono però altri fattori da valutare per correre al meglio della prestazione e del confort. Fattori che spesso passano in secondo piano, come ad esempio i punti di contatto con la bici.

Un fondello inadatto o mal progettato può causare conseguenze spiacevoli per l’atleta: piaghe da sella, irritazioni, disagio, malessere. Talvolta il ciclista è costretto a rientrare prima della fine del suo giro in bici, non godendosi così appieno la propria uscita o vedendo la sua performance compromessa.

Il fondello non è una semplice imbottitura ma, secondo la vision di Elastic Interface®, una vera e propria interfaccia che risponde ai movimenti del ciclista e alle sollecitazioni che arrivano dal terreno durante la pedalata.

Una delle caratteristiche principali da tenere in conto quando si acquista un nuovo pantaloncino da ciclismo, dunque, è considerare l’elasticità del fondello. Più il fondello è flessibile e risponde alle sollecitazioni, più l’atleta è libero di muoversi in sella, indipendentemente dal terreno che incontra durante la sua uscita.

IL SEGRETO: TESSUTI E SCHIUME

I due componenti principali che aiutano Elastic Interface® a garantire la flessibilità del fondello sono proprio il tessuto e le schiume. Sono due componenti che devono essere in grado di tornare alla propria forma originale una volta sollecitati e che devono garantire comfort di lunga durata a 360°.

I materiali esclusivi sviluppati da Elastic Interface® con i propri partners sono elastici in 4 direzioni e permettono di sviluppare fondelli che sanno adattarsi perfettamente al movimento del ciclista, diventando così il “gregario” perfetto nelle uscite in bici.

Morbidezzaelasticità e traspirabilità durante l’uso sono assicurate, così come la riduzione di possibilità di irritazione della pelle che i ciclisti sperimentano a causa del movimento.

La scelta di un fondello adatto al tipo di utilizzo che se ne deve fare è un vero e proprio investimento sulla propria salute, in primis, ma anche sulla propria performance. Nell’acquistare un pantaloncino da ciclismo, i ciclisti devono considerare la composizione dei materiali anche del fondello, la sua costruzione, se occorra utilizzarlo per lunghe ore e naturalmente che sia adatto alla disciplina che si vuole intraprendere. 

FONTE COMUNICATO STAMPA Elastic Interface European Press Office