Van Aert esulta a Zeven

Van Aert esulta, Van der Poel rompe!

Van Aert

Van Aert esulta sul tragurdo

Van Aert esulta nella quinta tappa di Coppa del Mondo di ciclocross, a Zeven in Germania mentre un guaio meccanico nel primo giro ha segnato la corsa di Mathieu Van der Poel.  Wout Van Aert in una giornata di grazia si è avvantaggiato rispetto a tutti gli altri avversari giungendo al traguardo in solitaria mentre lo sfortunato Van der Poel (quattro vittorie nelle precedenti quattro tappe) tentava una difficile rimonta che si è spenta proprio sulla reazione di WVA.

Wout ha chiuso con 47″ su Van der Poel, il quale ha dovuto respingere il ritorno di Toon Aerts, terzo a 50″. La classifica di Coppa del Mondo non è comunque in discussione, per il momento, dato che Van der Poel guida con 90 punti di vantaggio sul vincitore di oggi (390 a 300) mentre terzo è Aerts a 264.

Tra le donne vittoria di Sanne Cant davanti a Helen Wyman e Katie Compton, settima la nostra  Eva Lechner e 16esima Alice Arzuffi. Tra gli Under 23 si è imposto Eli Iserbyt su Thijs Aerts e Thomas Joseph, ritirato Jakob Dorigoni

 

Arzuffi bronzo agli Europei di Tabor

Arzuffi conquista il bronzo agli Europei di Tabor.

Arzuffi

Arzuffi festeggia il bronzo

Arzuffi Bronzo a Tabor! Un grandissimo risultato rende veramente premiante la spedizione tricolore.  Alice Arzuffi conquista il bronzo nella prova élite degli Europei di Ciclocross, finendo alle spalle della campionessa del mondo Sanne Cant e dell’olandese Lucinda Brand, che si sono giocate il titolo allo sprint.

Dal secondo giro, la nostra Alice ha messo il turbo e si è riavvicinata alla testa del gruppo che aveva perso. Eva Lochner è riuscita a star dietro a Sanne Cant, ma solo per un giro, per poi cedere. In testa si è dunque formato un interessante terzetto, che è andato a giocarsi il podio finale. Alice sembrava veramente inarrestabile, tanto da accendere speranze di vittoria ma l’ultimo giro, davvero difficile, ha spento le possibilità di vittoria.

Per Sanne Cant si tratta del terzo titolo europeo, che riprende la striscia iniziata nel 2014 ed interrotta l’anno scorso da Thalita De Jong. Sesto posto finale per Eva Lochner.