Debutto positivo a Madeira per il Team CMC

Debutto mondiale positivo per il Team CMC

Debutto positivo a Madeira per il Team CMC, la vittoria è andata a Martin Maes su Jose Borges e Jesse Melamed 

Mirco Vendemmia

Mirco Vendemmia

Debutto mondiale incoraggiante per il Team CMC. Sull’isola di Madeira, in Portogallo, nel round 3 dell’ Enduro World Series, il primo in Europa dopo l’inizio della stagione tra Nuova Zelanda e Australia, Mirco Vendemmia ha ottenuto il 32° posto assoluto, affermandosi come il migliore degli italiani in gara; davvero buona la prestazione di Vendemmia che nelle ultime 2PS è addirittura riuscito a classificarsi nella Top15. Appena più indietro 37°, e terzo degli italiani in gara, troviamo Erwin Ronzon.
Per la cronaca la vittoria è andata al belga Martin Maes (GT Factory Racing) sul portoghese Jose Borges (Miranda Racing Team) e il canadese Jesse Melamed (Rocky Mountain)

“Sono abbastanza soddisfatto, il primo giorno ho avuto qualche difficoltà poi domenica è andata meglio e ho chiuso le ultime due PS molto bene in crescita. Comunque in gara ho avuto delle ottime sensazioni, direi che la condizione è buona e già questo week-end nella gara del Superenduro a Punta Ala cercherò di ottenere un buon risultato” dice Mirco Vendemmia, rider dell’ Emilia Romagna, di Borgo Tossignano (BO), classe 1998.

“Io invece il primo giorno, il sabato, sono andato nettamente meglio, domenica poi ho fatto diversi errorini che hanno un po’ penalizzato il mio risultato finale. Complessivamete però sono abbastanza contento visto che questa era la nostra prima gara iridata 2019. Adeso guardiao al Superenduro dove, anche se arriviamo da questa lunga trasferta cercheremo di dare il massimo” dice Erwin Ronzon, rider bellunese classe 1997 di Mel (BL), che è il più esperto della crew del Team CMC.

Erwin Ronzon

Erwin Ronzon

Tra gli under21 c’è da sottolineare invece il 15° posto ottenuto da Matteo Saccon, rider classe 2000 di Imola (BO). Il prossimo appuntamento con l’enduro World Series sarà in Italia, sulle montagne della Val di Fassa, il 29 giugno. Il Team CMC però sarà in gara con una nutrita pattugli di atleti anche questo week-end a Punta Ala (Grosseto) per prendere parte alla gara del circuito Superenduro.

“Direi che è stata una prova incoraggiante, il mondiale dei nostri è iniziato qui in Portogallo, poi prenderemo parte a tutte le prove EWS che si svolgono in Europa. Già nella prossima, che sarà proprio qui in Italia, in Val di Fassa, cercheremo di migliorare e fare qualche piccolo passo in avanti” conclude il team manager Davide Geronazzo.

FONTE COMUNICATO STAMPA

Erwin Ronzon vince l’Enduro 3 Camini a Trieste

Erwin Ronzon trionfa a Trieste

Erwin Ronzon del Team CMC Mottarone vince l’Enduro 3 Camini a Trieste. Mirco Vendemmia secondo alla European Enduro Series 

Erwin Ronzon

Erwin Ronzon

E’ partita con il piede giusto la stagione agonistica del Team CMC. I riders della squadra di Valdobbiadene (Treviso) stanno preparando il debutto nel mondiale EWS che avverrà la prossima settimana, l’ 11-12 maggio sull’isola portoghese di Madeira, nel terzo round iridato del 2019, il primo su suolo europeo.

Nel frattempo i risultati dicono che i rider del Team CMC sono pronti. Nel week-end appena trascorso il bellunese Erwin Ronzon ha regalato alla squadra una bellissima vittoria nell’Enduro 3 Camini, sui trail dell’immediata periferia di Trieste, gara valida come round 2 del Campionato Triveneto di enduro mtb.

“E’ stata una gara impegnativa, complice anche il brutto tempo. Sabato avevo avuto qualche problema per colpa di una caduta ma domenica il feeling con le prove speciali della gara è stato perfetto, nell’ultima PS ho dato il massimo e sono riuscito a recuperare bene e a portare a casa questa bella vittoria per me e per il team. Considerando che c’erano in gara anche atleti di livello che partecipano al mondiale, come l’austriaco che ha fatto secondo alle mie spalle, direi che questo è un bel risultato che mi da morale in vista del debutto mondiale che farò in Portogallo la prossima settimana” dice Erwin Ronzon classe 1997 bellunese di Mel.

A Trieste bella prova di squadra per tutto il Team CMC con in evidenza anche i trevigiani Davide Dal Pian e Riccardo Garbuio rispettivamente quinto e decimo assoluti. Bene anche gli amatori del team tra cui spiccano per le loro prestazioni Andrea Bortolin, Marco Decet, Riccardo Lovisetto, Claudio Tagliapietra e Mauro De Gasperin. In campo femminile peccato per Olesia Ronzon che, al comando per tutta la gara, a causa di un forte acquazzone nell’ultima prova speciale è scivolata al quarto posto.

Le buone notizie però non finiscono qui. Mirco Vendemmia, lo scorso anno autore del primo storico podio mondiale tra gli under23 per l’Italia e il Team CMC, per testarsi in vista di Madeira ha preso parte all’ Enduro Salines, a Macanet de Cabrenys in Catalogna (Spagna), gara valida come round 1 dell’ European Enduro Series, ovvero la coppa europa dell’enduro mtb la classe cadetta dove fare punti ed esperienza in vista del mondiale. Vendemmia, autore di una grande prova, ha ottenuto il 2° posto alle spalle dello svedese Robin Wallner.


“Sono contento, il mio obiettivo è cercare di fare una bella stagione nel mondiale EWS. Qui in Catalogna ho trovato le risposte che cercavo. Era una gara tosta contro rider di alto livello che frequentano abitualmente il circuito mondiale, Wallner ha fatto 10° e 11° nei primi due round del mondiale EWS in Nuova Zelanda e Australia e lo scorso anno speso era nella Top5. Io dopo le prime 3 PS ero addirittura in testa alla gara, ma poi nel finale ero un po’ stanco e lo svedese invece è andato molto forte. Comunque significa che la mia condizione è buona, che sto lavorando bene e voglio continuare a crescere in questa direzione. Lo scorso anno nel mondiale correvo tra gli under23 quest’anno invece sarò tra gli elite, un bel salto di categoria che però non mi spaventa, anzi è uno stimolo per cercare di migliorare e dare ancora di più” dice Mirco Vendemmia, classe 1998 di Borgo Tossignano (BO).

FONTE COMUNICATO STAMPA