Mondiali di Ciclismo: Bergen 2017

I campionati mondiali di ciclismo 2017 si prospettano fra i più interessanti degli ultimi anni almeno secondo i tecnici, l’edizione di quest’anno si disputerà a Bergen, in Norvegia.

Lance Armstrong Oslo 1993

Lance Armstrong Oslo 1993

Ventiquattro anni dopo l’edizione di Oslo 1993 i mondiali tornano nel Regno di Norvegia e i più attenti di voi ricorderanno che quella del ’93 fu un’edizione a suo modo storica. Fu una gara strana quella dei mondiali di Oslo, a trionfare fu un giovane america, tale Lance Armstrong

Ma torniamo all’edizione 2017, il percorso finale delle prove in linea sarà di 19 chilometri e 100 metri, sulla carta abbastanza facile. La prima parte del giro sarà pianeggiante: primo falsopiano ascendente dopo 6 chilometri, ma saranno solamente 700 metri al 4/5% circa. A seguire un tratto di piano prima della vera e propria salita di Salomon Hill anche se questa asperità presenterà comunque pendenze piuttosto agevoli (media del 6,4%, la parte più impegnativa all’8% nella prima fase) su un totale di 1500 metri. A seguire discesa (con 7-8 curve, due delle quali potrebbero rivelarsi piuttosto impegnative) e pianura fin sul traguardo. Bisognerà fare attenzione alle condizioni climatiche (Bergen come vedremo è molto piovosa) e in generale  alle temperature che potrebbero essere attorno ai 5-10°C.

Il percorso di Bergen

Il percorso di Bergen

Discorso diverso e diverso per ogni categoria nelle prove a cronometro. L’organizzazione ha predisposto due circuiti, entrambi mossi, per dare la possibilità a tutte le categorie di esprimersi su percorsi adatti. Molto interessante la prova elite maschile: solo 31 chilometri ma una salita di 3 chilometri e 400 metri in concomitanza del traguardo con una pendenza media superiore al 9% che potrebbe stuzzicare le fantasie di molti, anche all’interno della nazionale italiana.

BERGEN:

Bryggen

Bryggen

Bergen è una città di 270.000 abitanti nella contea di Hordaland e si affaccia sul mare, considerando l’area metropolitana è la seconda città della Norvegia. Il centro cittadino e i quartieri settentrionali della città si affacciano sul Byfjord, mentre l’intera città è circondata dalle montagne: per questo motivo la città è nota anche come “la città delle sette montagne”.

Circa il 10 per cento della popolazione di Bergen è composta da studenti, che danno alla città una ventata di allegria e vitalità. Da non perdere il quartiere Bryggen è la semplicità e la bellezza, la simmetria e la pulizia. E’ un quartiere della città di Bergen, sulla sponda orientale del fiordo su cui sorge la città. Il suo nome, in norvegese significa pontile o molo.

Bergen è soprannominata la città della pioggia o la Seattle europea. La media annuale delle precipitazioni, infatti, supera i 2000 millimetri annuali, La causa delle frequenti precipitazioni è la presenza di venti occidentali, largamente prevalenti sul Mar di Norvegia che si caricano di umidità e, impattando sui rilievi montuosi alle spalle delle città, producono intense piogge.

 

Arrivare e muoversi

In aereo:
  • L’aeroporto Flesland di Bergen dista circa 17 chilometri dal centro della città.
  • L’autobus per l’aeroporto ha molte partenze giornaliere dal centro della città, e copre la distanza in circa 40 minuti.
In auto:
  • Bergen è il centro della rete stradale regionale.
  • Molti pullman portano a Bergen da diverse località in Norvegia.
In treno:
  • Il viaggio in treno tra Bergen e Oslo è considerato uno dei più belli al mondo.
  • Il treno per Oslo ha diverse partenze giornaliere, e il viaggio attraverso le montagne dura circa 7-8 ore.
In nave:
  • I traghetti per Bergen da Hirtshals in Danimarca sono operati dalla Fjord Line.
  • Moderne e veloci navi toccano la costa ed entrano nei fiordi.
  • Bergen è il capolinea di Hurtigruten, il battello postale norvegese, con una partenza al giorno nel suo viaggio di 11 giorni verso nord.

 

 

 

Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *