Vuelta a España 2022: la guida alla corsa

Vuelta a España 2022

Vuelta a España 2022

Vuelta a España 2022 quando si corre, diretta TV, diretta Streaming, percorso, altimetria, favoriti, elenco iscritti, start list

Vuelta a España 2022 in programma dal 19 agosto all’11 settembre, prenderà il via dalla città di Utercht in Olanda con una cronometro a squadra. Le prime tre frazioni saranno in territorio olandese e poi la carovana, dopo un giorno di riposo, si trasferirà in Spagna cper la tappa di Vitoria, in terra basca.

Dal nord della penisola iberica i ciclisti si sposteranno gradualmente verso il sud del paese per affrontare le tappe clou della corsa. La tappa conclusiva di Madrid sarà il “classico” circuito nella capitale spagnola.

Vuelta a España 2022: le tappe

TappaGiornoKMTipoTappa
119 Agosto23,2CronosquadreUtrecht – Utrecht
220 Agosto175,1Pianura‘s-Hertogenbosch – Utrecht
321 Agosto193,2PianuraBreda – Breda
22 AgostoRiposo
423 Agosto153,5CollinaVitoria-Gasteiz – Laguardia
524 Agosto187CollinaIrun – Bilbao
625 Agosto180MontagnaBilbao – Ascensión al Pico Jano. San Miguel de Aguayo
726 Agosto190,1CollinaCamargo – Cistierna
827 Agosto154,5MontagnaLa Pola Llaviana/Pola de Laviana – Colláu Fancuaya
928 Agosto175,5MontagnaVillaviciosa – Les Praeres. Nava
29 AgostoRiposo
1030 Agosto31,1CronometroElche – Alicante
1131 Agosto193PianuraElPozo Alimentación – Cabo de Gata
121 Settembre195,5CollinaSalobreña – Peñas Blancas. Estepona
132 Settembre171PianuraRonda – Montilla
143 Settembre160,3MontagnaMontoro – Sierra de La Pandera
154 Settembre148,1MontagnaMartos – Sierra Nevada
5 SettembreRiposo
166 Settembre188,9PianuraSanlúcar de Barrameda – Tomares
177 Settembre160PianuraAracena – Monasterio de Tentudía
188 Settembre191,7MontagnaTrujillo – Alto del Piornal
199 Settembre132,7CollinaTalavera de la Reina – Talavera de la Reina
2010 Settembre175,5MontagnaMoralzarzal – Puerto de Navacerrada
2111 Settembre100,5PianuraLas Rozas – Madrid
TOTALE3.280,5

Vuelta a España 2022: analisi percorso

La partenza della Vuelta, che tradizionalmente avviene di sabato, sarà invece al venerdì così da permettere le operazioni di trasferimento dall’Olanda alla Spagna. Il via sarà con una cronometro a squadre (cosa ormai rara nelle corse a tappe) di 23,2 chilometri. Le due tappe successive sarà favorevoli ai velocisti. Dopo il primo giorno di riposo ecco una tappa di media montagna con l’insidia del Puerto de Herrera a 15 chilometri dall’arrivo.

La sesta tappa presenta l’arrivo in salita di Pico Jano per il primo vero passaggio dei corridori sulle montagne spagnole. La successiva frazione è la classica tappa per le fughe con il Puerto de San Glorio che potrebbe scatenare le azioni da lontano.

L’ottava tappa prevde più di 3,300 metri di dislivello e la conclusione sull’inedito Colláu Fancuaya (10 chilometri e pendenze oltre il 12%). La nona frazione sarà breve ma molto impegnativa con la salita finale a Les Praeres ( 3,8 km, pendenza media del 13%, e punte al 20%).

Dopo il secondo giorno di riposo, ecco l’unica cronometro della Vuelta 2022 ad Alicante mentre il giorno successivo i team dei velocisti dovranno lavorare sodo per scongiurare le fughe.

La dodicesima tappa prevede l’arrivo a Peñas Blancas, nella Sierra Bermeja (20 km con una pendenza media del 6,5% e punte all’11%). Il giorno seguente tappa sulla carta tranquilla e dedicata alle ruote veloci.

La quattordicesima frazione prevede l’arrivo in salita alla Sierra de la Pandera (vinta nel 2017 da Majka), i primi 100 chilometri saranno pianeggianti per poi salire versoi la Pandera (9 km finali, con una pendenza media di circa il 7,5% e tratti costanti al 12%).

La seconda settimana si chiude con un arrivo in salita classificato categoria speciale d: l’Alto de la Hoya de la Mora, in Sierra Nevada (quattordicesima volta sede di arrivo alla Vuelta) co i suoi 22 chilometri con una pendenza media vicina al 6%.

La terza settimana si apre con una tappa per velocisti mentre la diciassettesima tappa prevede nel finale una salita irregolare di 10 chilometri ma non particolarmente impegnativa. La diciottesima frazione prevede un doppio passaggio sull’Alto del Piornal dove si conclude la tappa e che si presta ad attacchi.

La terzultima tappa prevede un circuito da ripetere due volte tra Talavera de la Reina e l’Alto del Piélago con un’unica salita lunga 14 chilometri con pendenza media di circa 4,5% che non dovrebbe creare distacchi tra i big.
La 21esima frazione si svolgerà nella Sierra de Guadarrama affrontando il Navacerrada (10,6 km al 6,5%), La Morcuera (13 km al 6,4%) e Cotos (10,2 km al 5,7%) per concludersi al Puerto de Navafría, che torna dopo il 2008.

L’ultimo giorno la “classica” passerella nella capitale premierò un velocista e celebrerà il vincitore della Vuelta a España 2022. I chilometri totali di gara saranno 3.280, per una media di 156 a tappa (da segnalare i tantissimi trasferimenti che potrebbero avere il loro peso sull’economia generale della corsa).

Quando si corre la Vuelta a España 2022?

La corsa spagnola prenderà il via venerdì 19 agosto da Utrecht per chiudersi domenica 11 settembre a Madrid.

Vuelta a España 2022: i team al via

Al via della Vuelta 2022 ci saranno le 18 dell’Uci World Tour:

  • Ag2R Citroen Team (Francia),
  • Astana Qazaqstan (Kazakistan),
  • Bahrain Victorius (Bahrain),
  • Bora-Hansgrohe (Germania),
  • Cofidis (Francia),
  • Ef Education-Easypost (Usa),
  • Groupama-FDJ (Francia),
  • Ineos Granadiers (Gbr),
  • Intermarché-Wanty-Gobert Matériaux (Belgio),
  • Israel Premier Tech (Israele),
  • Jumbo Visma (Olanda),
  • Lotto Soudal (Belgio),
  • Movistar (Spagna),
  • Quick-Step Alpha Vinyl Team (Belgio),
  • Team BikeExchange-Jayco (Australia),
  • Squadra Dsm (Olanda),
  • Trek (Usa), UAE Emirates (Emirati Arabi Uniti).

Saranno al via anche Alpecin-Fenix (Belgio) e Arkéa-Samsic (Francia) oltre a tre formazioni che hanno ricevuto la wild-card: Euskaltel-Euskadi (Spagna), Kern Pharma Team (Spagna) e Burgos-Bh (Spagna). Nessun team italiano sarà quindi al via della corsa a tappe spagnola.

Vuelta a España 2022: chi sono i favoriti?

Primoz Roglic, Jai Hindley, Richard Carapaz *****
Remco Evenepoel ****
Miguel Angel Lopez, Joao Almeida,  Simon Yates ***
Alejandro Valverde, Vincenzo Nibali **

Vuelta a España 2022: quote scommesse

Ecco le quota dei favoriti per la vittoria finale della corsa spagnola:

Roglic 3,50-2,50
Evenepoel 7,00-6,00
Hindlay 6,50-6,00
Carapaz 7,00-8,00
Alemeida 10,00-12,00

Dove vedere la Vuelta a España 2022? Diretta TV e diretta Streaming

La Vuelta sarà trasmessa in diretta TVesclusiva su Eurosport 1 ed Eurosport 2. La diretta streaming è garantita dalle piattaforme Eurosport Player, DAZN, Now TV, Discovery+ e TimVision.

Vuelta a España, Albo d’oro recente:

2015 Fabio Aru
2016 Nairo Quintana
2017 Chris Froome
2018 Simon Yates
2019 Primož Roglič
2020 Primož Roglič
2021 Primož Roglič

Qui è possibile visionare l’albo d’oro completo: