Tour de l’Ain 2022: tappa e maglia a Guillaume Martin

Tour de l’Ain 2022 tappe e maglia a Guillaume Martin

Guillaume Martin della Cofidis conquista la vittoria nella seconda tappa della Tour de l’Ain 2022 indossando la maglia di leader della corsa

Guillaume Martin conquista la vittoria nella seconda tappa del Tour de l’Ain 2022 tornando al successo dopo oltre un anno di digiuno. Per il transalpino la soddisfazione è doppia in quanto va ad indossare anche la maglia di leader della corsa.

Poco dopo il via ecco prendere forma la fuga di giornata con Hannes Wilksch della nazionale della Germania, Jacob Eriksson della Riwal Cycling Team, Louis Richard del Team U Nantes Atlantique e  Tony Hurel della St Michel-Auber 93. Gli uomini in avanscoperta prendono un margine che sfiora i cinque minuti ma sul Col de Portes il loro margine scende a circa tre minuti per via del forcing dell’EF.

Lungo il Col de Fossés tra gli uomini di testa perdono contatto Hurel ed Eriksson. Gli atleti di testa scollinano con due minuti di vantaggio per poi giungere sul Côte de Sellonaz. Il vantaggio dei fuggitivi scende ulteriormente con Trek-Segafredo e Cofidis a menare le danze nel gruppo degli inseguitori.

A poco meno di 30 chilometri dall’arrivo l’azione dei fuggitivi è ripresa dal plotone che si accinge ad affrontare, su un altro versante, nuovamente il Col de Portes.

Il gruppo, complice l’andatura elevata, si sgretola ed in testa restano poco più di dieci corridori. Ci prova  Mattias Skjelmose Jensen che nella discesa prende un lieve vantaggio. Sul ciclista della Trek rientrano Jaakko Hanninen (Ag2r Citroen), Mauri Vansevenant della Quick-Step Alpha Vinyl. Ivan Sosa della Movistar, Rudy Molard e Sebastien Reichenbach della Groupama-FDJ e Guillaume Martin della Cofidis.

Si arriva all’ultimo chilometro ed è Martin a tentare la sua azione, il francese riesce a prendere un margine sufficiente per tagliare l’arrivo di Lagnieu in solitaria. Il corridore transalpino precede di un paio di secondi  Mattias Skjelmose Jensen e Rudy Molard.