Walter Dusi ciclista bresciano, la storia

Walter Dusi

Walter Dusi

Walter Dusi ciclista bresciano, buon dilettante e professionista dal 1978 al 1980 senza ottenere vittoria personali

Walter Dusi nasce a Prevalle, in provincia di Brescia, il 17 marzo 1955. Dopo le categorie giovanili, passa dilettante vestendo la maglia del G.S. Mariani & Calì. Nel 1977 Walter corre per la S.C. Mobili Lissone ottenendo eccellenti risultati. Dusi è primo al G.P. di Roncolevà ed al G.P. Sannazzaro de’ Burgondi e al Giro d’Italia dilettanti ottiene tre terzi posti di tappa.

Dusi passa professionista nel 1978 con la Intercontinentale Assicurazioni assieme a Alessandro Bettoni, Paolo Rosola e Ettore Manenti cogliendo il quarto posto nella tappa di Piediluco al Giro d’Italia alle spalle di Giuseppe Martinelli, Rudi Pevenage e Carlo Zoni e 28esimo al GP Industria & Commercio di Prato.

L’anno seguente il “gigante buono di Prevalle” è tredicesimo alla Tirreno-Adriatico, quarto al Giro di Toscana vinto da Mario Noris ed ottavo nella frazione di Vieste al Giro d’Italia.

Nel 1980 Walter Dusi, soprannominato “l’uomo dalle scarpe lucide” perché quando non corre indossa sempre scarpe di vernice, corre per la Magniflex e a fine anno abbandona il professionismo.

Nel 2003 perde il figlio Michele a causa di un incidente stradale mentre stava viaggiando a bordo di una moto.

Il 5 maggio 2017 Dusi viene travolto ed ucciso a 62 anni da un camion mentre percorre la sulla Sp116 a Nuvolento, nel bresciano.