Vauquelin vince la seconda tappa del Tour

Vauquelin vince la seconda tappa del Tour

Vauquelin vince la seconda tappa del Tour

Kevin Vauquellin conquista la vittoria nella seconda tappa del Tour de France 2024, la maglia gialla va a Pogacar

Kevin Vauquellin conquista la vittoria nella seconda tappa del Tour de France 2024 sul traguardo di Bologna davanti a Jonas Abrahamsen. La maglia gialla passa sulle spalle di

Seconda tappa in linea al Tour 2024 e primo spazio alla “fuga bidone”. Sono dieci gli uomini che allungano sin dai primi chilometri: Mike Teunissen, Harold Tejada, Jonas Abrahamsen, Jordan Jegat, Cristian Rodriguez, Nelson Oliveira, Quentin Pacher, Hugo Houle e Kevin Vauquellin.

Il gruppo va decisamente piano ed il ritardo arriva a superare i sei minuti con la dsm-firmenich PostNL di Romain Bardet a fare un ritmo davvero blando. La UAE Emirates e la Visma-Lease a Bike non vogliono consumare energie e così la fuga continua a guadagnare.

Gli uomini di testa affrontano il Colle del Monticino e subito dopo la Gallisterna in cui è Abrahamsen a prendere i punti in palio. Sul Botteghino di Zocca, GPM di quarta categoria, è ancora l’atleta della Uno-X a passare per primo con il vantaggio dei fuggitivi che supera i nove minuti.

Sul Monte Calvo è ancora Abrahamsen a passare per primo mettendo in cascina altri punti per la classifica della maglia a pois ed il gruppo inizia ad alzare il ritmo avvicinandosi alla testa della corsa con Mathieu van der Poel che si lascia sfilare.

Sul primo passaggio sul San Luca davanti è Jegat che prova ad accelerare con Teunissen ed Houle che perdono contatto. Abrahamsen rimane agganciato al gruppetto di testa ed è primo anche sul San Luca.

Il gruppo transita a 3’25” con Van Aert lievemente staccato. Scatta Oliveira portandosi dietro Kevin Vauquelin e Jonas Abrahamsen e sono questi tre ad affrontare per primi il secondo passaggio sul San Luca. E’ Vauquelin a scattare con Abrahamsen che prova a resistere ma deve arrendersi al francesino.

Dietro è la Visma a comandare le operazioni con l’UAE Emirates pronta a rispondere mentre la maglia gialla prova a difendersi coi denti ma perde contatto. Anche Roglic perde terreno e Pogacar tenta l’allungo seguito da Vingegaard con i due che dimostrano di avere una marcia in più sul resto del gruppo andandosene in coppia.

Kevin Vauquelin conquista la vittoria a Bologna davanti ad Abrahamsen. Pogacar e Vingegaard vengono ripresi da Carapaz che regola, decimo, il gruppettino a 2’21” dal vincitore. Bardet perde terreno ed arriva assieme a Roglic.

In classifica generale Pogacar, Evenepoel, Vingegaard e Carapaz hanno tutti lo stesso tempo. Ma per via dei piazzamenti la maglia gialla va a Pogacar (che come al Giro si prende la maglia nella seconda tappa) per sei secondi su Bardet. Ciccone sale al decimo posto della generale.