Tadej Pogacar: “complimenti a Van Aert”

Tadej Pogacar (fonte profilo Instagram)

Tadej Pogacar (fonte profilo Instagram)

Tadej Pogacar si complimenta con Wout Van Aert e la Jumbo-Visma per l’attacco sul Col du Blanc Nez

Tadej Pogacar ha detto la sua sull’attacco portato durante la tappa di ieri del Tour de France da parte di Wout Van Aert e la sua Jumbo-Visma. Il fenomeno dell’UAE è riuscito a restare con gli altri big della generale ma ha “subito” la forza del campione belga che ha rafforzato la sua posizione in vetta alla generale.

Cosa stava facendo quando la Jumbo-Visma ha lanciato il suo attacco? Stavo pedalando e lottando per le posizioni nel gruppo“. Lo sloveno in effetti non era propriamente nella posizione migliore del plotone quando è scattato l’attacco della Jumbo.

“Wout è stato il più forte di tutti, potevamo aspettarcelo, ha schiacciato tutti e ha meritato la vittoria – ha proseguito Tadej – se c’era una squadra in grado di provare un simile attacco quella era certamente la Jumbo-Visma. Ora ci attende una tappa ancor più difficile, sono certo che sarà una tappa divertente per chi sarà sul divano a guardare la tappa”.

“Se fossi stato io il protagonista di un simile attacco ne andrei certamente orgoglioso – ha continuato Poga – personalmente posso dire che stavo bene e le mie gambe hanno reagito bene. E’ vero, lungo la salita finale, ero un po’ indietro ma ho risalito rapidamente le posizioni a dimostrazione del fatto che sono in ottima forma”.

Pogačar è stato preso, per sua stessa ammissione, un po’ in contropiede dall’azione proposta da Van Aert e ha dovuto cedere 18 secondi al belga.