Sagan lancia la volata per Trento

Peter Sagan vincitore della prima edizione per la categoria élite dei Campionati Europei di Ciclismo su strada nel 2016 a Plumelec (Francia) (Credits: Bettini Photo);

Peter Sagan vincitore della prima edizione per la categoria élite dei Campionati Europei di Ciclismo su strada nel 2016 a Plumelec (Francia) (Credits: Bettini Photo);

Sagan: “Sono sulla strada giusta”

Sagan di rientro dall’infortunio al ginocchio patito al Tour de France,  mette nel mirino i Campionati Europei in Trentino a cinque anni dal successo di Plumelec

Nel 2016 a Plumelec (Francia), Peter Sagan tenne a battesimo la prima edizione dei Campionati Europei di Ciclismo su strada dedicati alla categoria élite, aprendo in grande stile l’albo d’oro di questa manifestazione. Cinque anni più tardi, lo slovacco tre volte Campione del Mondo sta rifinendo la preparazione per essere protagonista ai Campionati Europei in Trentino dall’8 al 12 settembre 2021.

Il nome di Sagan si unisce a quello di altri grandi del ciclismo internazionale come Tadej PogacarRemco EvenepoelFilippo Ganna e Kasper Asgreen che hanno già confermato la loro presenza ai Campionati Europei di Ciclismo su Strada “Trentino 2021”.

L’evento continentale segnerà anche il rientro in gara di Sagan dopo la caduta al Tour de France e la successiva operazione al ginocchio. “Il mio recupero è sulla strada giusta, – spiega il tre volte Campione del Mondo – mi sto preparando intensamente per poter rientrare nel miglior stato di forma possibile.”

 

Trento sarà al tempo stesso un test e un obiettivo importante, in una prova Uomini Elite di domenica 12 settembre (179,2 km) sulla carta molto adatta alle caratteristiche dello slovacco. “In una gara come i Campionati Europei ci sono tanti fattori che possono influenzare la corsa, non tutti nel nostro controllo, per questo è veramente impossibile prevedere come andrà a finire – analizza Sagan –. Con certezza posso dire soltanto che darò il 100% per ottenere il miglior risultato possibile.”

 

Cinque anni fa, il Campionato Europeo – e il successivo Campionato del Mondo – segnarono gli ultimi grandi successi di Sagan prima di aprire la lunga parantesi con il Team BORA-hansgrohe, proprio la squadra che ora si accinge a lasciare per la francese TotalEnergies. Un periodo lungo e importante, un periodo nel quale anche gli stessi Campionati Europei hanno percorso molta strada, accompagnati da altri vincitori di prestigio come Alexander Kristoff, Matteo Trentin, Elia Viviani e Giacomo Nizzolo.

 

Senza dubbio i Campionati Europei di ciclismo su strada hanno assistito a una crescita impressionante dal 2016 ad oggi – afferma Peter Sagan –. Non so in che misura la mia vittoria abbia contribuito a questo, ma sarei felice di aver fatto anch’io la mia piccola parte. Anche quest’anno sono sicuro che vedremo una startlist di altissimo livello, garanzia di una gara emozionante e spettacolare.”

L’EURO-PROGRAMMA

Questo il programma dei Campionati Europei “Trentino 2021”:

Mercoledì 8 settembre 2021

  • 09:15 – Cronometro individuale donne junior – 22,4 km
  • 10:45 – Cronometro individuale uomini junior – 22,4 km
  • 14:30 – Team Relay (crono a squadre uomini/donne) – 44,8 km (2 giri del circuito di 22,4 km)

Giovedì 9 settembre 2021

  • 09:15 – Cronometro individuale donne under 23 – 22,4 km
  • 10:45 – Cronometro individuale donne élite – 22,4 km
  • 14:15 – Cronometro individuale uomini under 23 – 22,4 km
  • 16:00 – Cronometro individuale uomini élite – 22,4 km

Venerdì 10 settembre 2021

  • 09:00 – Prova in linea uomini junior – 107,2 km
  • 13:50 – Prova in linea donne junior – 67,6 km
  • 16:30 – Prova in linea donne under 23 – 80,8 km

Sabato 11 settembre 2021

  • 09:00 – Prova in linea uomini under 23 – 133,6 km
  • 14:15  – Prova in linea donne élite – 107,2 km

Domenica 12 settembre 2021

  • 12:30 – Prova in linea uomini élite – 179,2 km

FONTE COMUNICATO STAMPA