Richard Carapaz campione olimpico a Tokyo

Richard Carapaz campione Olimpico

Richard Carapaz campione Olimpico

Richard Carapaz campione olimpico!

Richard Carapaz si laurea campione olimpico nella prova in linea del ciclismo su strada a Tokyo 2020 

Richard Carapaz campione olimpico a Tokyo 2020. Il ciclista equadoriano succede a Greg Van Avermaet nell’albo d’oro della rassegna iridata.

Percorso durissimo quello dell’edizione nipponica con tre salite da affrontare. La corsa è stata movimentata da quattro atleti che sono riusciti a scavare un vantaggio che ha toccato anche i ventidue minuti.  Orluis Alberto Aular Sanabria del Venezuela,  Nic Dlamini del Sud Africa, Michael Kukrle della Repubblica Ceca e Polychronis Tzortzakis per la Grecia hanno resistito a lungo ma nulla hanno potuto sulla rimant del gruppo.

La corsa dei big si è accesa lungo l’ascesa al Monte Fuji, quando Damiano Caruso ha dato fuoco alle polveri iniziando con le schermaglie. Ci prova uno dei favoriti di giornata, il fresco vincitore del Tour  Tadej Pogacar che prova ad allungare portandosi dietro Woods e McNulty.

Ai tre si aggiungono il nostro Bettiol, l’ex campione del Mondo Michal Kwiatowski e Richard Crapaz. Poco dopo ecco sopraggiungere Jakub Fuglsang, David Gadou, Maximilian Schachmann, Wout Van Aert, Rigoberto Uran  e Bauke Mollema.

 

Scollinato il Fuji ci prova Fuglsang senza esito e poi allungano Carapaz e McNulty che riescono a scavare un buon solco con il gruppo inseguitore. E’ Van Aert ed alzare il ritmo dietro mentre, quando il duo testa affronta l’ultima asperità, l’americano cede di schianto lasciando in testa il solo Richard Carapaz  che non viene più ripreso e va a conquistare la medaglia d’oro olimpica!

Staccato di 50 secondi arriva il gruppo degli inseguitori regolato da Wout Van Aert che conquista l’argento davanti allo sloveno Tadej Pogacar che fa sua la medaglia di bronzo.

Bettiol 14esimo è il migliore degli azzurri mentre Gianni Moscon è ventesimo.