Peter Luttenberger ciclista austriaco

Peter Luttenberger

Peter Luttenberger

Peter Luttenberger, la sua carriera

Peter Luttenberger ciclista austiaco dalle ottime doti di scalatore, gregario di Claudio Chiappucci e vincitore del Tour de Suisse 1996

Peter Luttenberger nasce a Bad Radkersburg il  13 dicembre 1972. Peter si avvicina giovane al ciclismo mettendo fin da subito in mostra doti di scalatore. Nel 1992 conquista la quinta frazione dell’Österreich-Rundfahrt e l’anno seguente con i colori del G.S. Ecoclear è autore di una stagione sorprendente. Peter vince la tappa inaugurale dell’Österreich-Rundfahrt, la Ruota d’Oro-Festa del Perdono, il Piccolo Giro di Lombardia davanti a Andrea Paulan e conquista il titolo di Campione nazionale austriaco in linea davanti.
Nel 1994 Luttemberger vince il Giro del Mendrisiotto con i colori del V.C. Mendrisio e viene chiamato come stagiaire alla Carrera-Tassoni di Davide Boifava con cui passa professionista, per supportare il capitano Claudio Chiappucci, per la stagione 1995 con l’obiettivo di aiutare il varesino nella conquista di una corsa a tappe.

Peter Luttenberger  vince il Tour de Suisse 1996

Peter Luttenberger conquista la vittoria della sesta tappa del Tour de Suisse 1996 da Ascona  a Grindelwald precedendo all’arrivo Teterjuk e Bugno di oltre un minuto e mezzo e strappando la maglia di leader a Gianni Faresin. Nell’ottava tappa, una cronometro individuale a Frauenfeld, l’austriaco riesce a difendere il suo margine conquistando la vittoria finale nella corsa elvetica davanti a Faresin, Bugno e Berzin.

L’anno magico di Peter prosegue al Tour de France dove conclude al quinto posto in generale a Parigi a 7’07” dal danese Bjarne Riis ed è secondo nella classifica dei giovani dietro a Jan Ullrich.

Nel 1997 l’austriaco passa alla Rabobank restando fuori dalla top10 al Tour ma conquistando l’anno seguente la vittoria della quinta tappa dell’Österreich-Rundfahrt e laurendosi campione nazionale a cronometro. Nel ’99 l’austriaco passa alla ONCE e successivamente alla Tacconi Sport con cui vince il Grazer Altstadt-kriterium 2001 per poi passare alla CSC con cui corre dal 2003 al 2006 anno in cui vince il Campionato austriaco a Cronometro.