Marta Bastianelli vince La Périgord Ladies

Marta Bastianelli vince La Périgord Ladies

Marta Bastianelli vince La Périgord Ladies

Marta Bastianelli vince La Périgord Ladies

Marta Bastianelli vince in Francia a La Périgord Ladies, corsa da Sarliac-sur-l’Isle a Boulazac-Isle-Manoire 

Sabato 14 agosto, giornata da protagonista su due fronti per il team Alé BTC Ljubljana che ottiene una vittoria in Francia e importanti piazzamenti in Norvegia.

Marta Bastianelli ha ottenuto uno splendido successo in Francia a La Périgord Ladies, corsa da Sarliac-sur-l’Isle a Boulazac-Isle-Manoire sulla distanza di 111,3 km. Podio tutto italiano con la Bastianelli che si è lasciata alle spalle la compagna di attacco Erica Magnaldi (Ceratizit-WNT Pro Cycling), seconda, e terza Nadia Quagliotto (BePink).

La stessa Marta Bastianelli, al terzo successo complessivo della stagione, racconta la sua corsa: “È stata una gara dura soprattutto perché alla fine sono rimasta da sola. A causa di cadute e problemi fisici, siamo rimaste solo in tre in gara, con una fuga da chiudere. Nel finale mi sono incaricata in prima persona di chiudere. Nel circuito conclusivo da ripetere 4 volte con una salita di 2 km, ci sono stati sempre attacchi perché, ovviamente, le mie avversarie non volevano portarmi all’arrivo e quindi ho stretto i denti per cercare sempre di tenere le ruote delle migliori. L’ultima tornata, c’è stato ancora un attacco molto forte della Magnaldi e io le sono rimasta a ruota e siamo andate via noi due. Ha fatto la salita a tutta, ma poi lei non collaborava tra discesa e pianura che caratterizzavano gli ultimi tre chilometri perché aveva nel gruppo dietro la compagna più veloce. Ho fatto lo sprint finale in progressione perché da dietro stavano rientrando e ho fatto gli ultimi due chilometri ‘full gas’. È stata dura, ma sono contenta di questa vittoria ed è andata bene nel complesso e ora pensiamo a domani e vedriamo come andrà perché saremo rimaneggiate”.

E dire che la giornata non era cominciata sotto i migliori auspici. L’olandese Maaike Boogaard ha sofferto un’insolazione ed è stata male durante la gara. Anna Trevisi, coinvolta in una caduta, è stata trasportata in ospedale dove, fortunatamente, sono state escluse fratture, ma solo un trauma facciale.

Un successo, quello di Marta Bastianelli, che raddrizza la giornata e ripaga di tutti i sacrifici del team e di tutto lo staff.

La squadra, seppur ridotta numericamente, domani prenderà parte a La Picto – Charentaise, con partenza da Poitiers e arrivo a Bignoux dopo 129,5 km.

Buone notizie arrivano anche dalla Norvegia dove, nella terza e impegnativa tappa di 145 km del Ladies Tour of Norway con partenza da Drammen e arrivo a Norefjell, vinta dalla campionessa europea strada ed olimpica a cronometro Annemiek Van Vleuten (Movistar Team) hanno chiuso al terzo posto la campionessa spagnola Mavi Garcia e al quarto la campionessa svizzera e argento olimpico a cronometro Marlen Reusser, rispettivamente a 41 e 44 secondi di distacco dalla vincitrice. Due importanti piazzamenti in una gara dell’UCI Women’s WorldTourDomani la corsa norvegese proseguirà con la quarta e ultima tappa di 141,6 km da Drøbak ad Halden, sempre con il finale visibile in diretta su Eurosport e GCN.
FONTE COMUNICATO STAMPA