Maglia nera del Giro d’Italia 2020?

Jonathan Dibben

Chi è la Maglia nera del Giro d’Italia 2020?

Jonathan Dibben è la Maglia Nera del Giro d’Italia 2020, il britannico della Lotto Soudal ha chiuso la corsa rosa 133esimo 

Jonathan Dibben è la Maglia Nera del Giro d’Italia 2020. Il 26enne britannico della Lotto Soudal ha fatto la  prima apparizione alla Corsa Rosa, già portacolori del Team Sky per due anni nel 2017 e 2018 vanta una vittoria di tappa al Giro di California. Dopo le celebrazioni per il vincitore a sorpresa della 103esima edizione della Corsa Rosa, Tao Geoghegna Hart, diamo un tributo anche all’ultimo.  Lo scorso anno l’ultimo classificato fu Sho Hatsuyama della Nippo Fantini.

Jonathan Dibben lo scorso anno ha corso con la Madison-Genesis alternandosi tra strada e pista ed è un uomo del treno di Caleb Ewan e dimostra buone doti sul passo e un discreto spunto rapido ma, evidentemente, poca propensione a mantenere contatto con il plotone. Dibben ha vinto una medaglia d’oro ai Campionati del mondo di ciclismo su pista UCI 2016 nella corsa a punti  e una medaglia d’argento nell’evento dell’inseguimento a squadre .

Ricordiamo che in passato era prevista l’attribuzione di una reale della Maglia Nera, mitica fu la figura Luigi Malabrocca, ora questo segno distintivo è puramente teorico ma la figura dell’ultimo riscuote ancora “simpatia”.

La “maglia nera” è ispirata a  Giuseppe Ticozzelli, calciatore piuttosto dell’Alessandria e del Casale che prese parte al Giro 1926 chiudendo ultimo. Ticozzelli era solito gareggiare con la maglia del Casale che era, appunto, nera. La popolarità della maglia nera negli anni aumentò tanto da interessare gli sponsor facendo diventare, però, quasi surreale la ricerca di quel premio al contrario tanto che venne tolta nel 1952. L’ultimo ad indossarla fu Giovanni Pinarello, poi venne eliminata per via delle tante polemiche e le “pagliacciate” legate a questa maglia. Nel 1979 a “vincerla” fu Bruno Zanoni.

Solo per il Giro d’Italia 2008 è stato introdotto il “numero nero, conquistato da Markus Eichler del Team Milram