Luca Ascani ciclista marchigiano, la storia

Luca Ascani

Luca Ascani

Luca Ascani ciclista marchigiano vincitore il Giro d’Abruzzo 2007 e del titolo italiano a cronometro 2007, poi revocato per positività

Luca Ascani nasce a Loreto, in provincia di Ancona nelle Marche, il 26 giugno 1983. Sin dalle categorie giovanili dimostra interessanti qualità di passista cogliendo, nel 2011, il secondo posto al campionato italiano juniores alle spalle di Gregory Da Ros. Passato tra gli under23, Luca nel è secondo al campionato italiano di categoria alle spalle di Francesco Rivera.

Luca Ascani vince una tappa al Tour of Qinghai Lake 2005

Nel 2005 passa professionista con la maglia della Naturino-Sapore di Mare di Vincenzo Santoni con cui è quinto al campionato italiano a cronometro vinto da Marco Pinotti e vince la tappa di Ping an al Tour of Qinghai Lake davanti al danese René Jørgensen.

L’anno successivo il ciclista di Loreto è ottavo nella tappa di Frascati alla Tirreno-Adriatico, settimo alla Rund um den Henninger Turm e quarto al campionato italiano a cronometro

Luca Ascani vince il Giro d’Abruzzo 2007

Nel 2007 Luca Ascani completa al quindicesimo posto la Settimana Ciclista Lombarda e ad aprile è protagonista assoluto al Giro d’Abruzzo vincendo la prima tappa con arrivo a Cepagatti con 8″ di vantaggio su Sergio Marinangeli indossando la maglia di leader della corsa e conquistando la vittoria finale con 16″ di vantaggio su Ivan Fanelli.

Ascani e la squalifica al campionato italiano 2007

A giugno Ascani conquista la vittoria del Campionato italiano a cronometro davanti a Pinotti ma al termine della prova il test antidoping rileva tracce di EPO nel sangue. Sospeso dal team, le contro analisi confermano la positività ed il titolo tricolore gli viene revocato. A maggio 2008 Ascani viene squalificato per 2 anni.

Luca Ascani vince il Giro di Serbia 2010

Ad inizio del 2010 torna a correre con la formazione marchigiana CDC-Cavaliere ed è decimo alla Settimana Internazionale Coppi e Bartali. A giugno prende parte al Giro di Serbia dove coglie un quinto ed un secondo posto di tappa conquistando il successo nella classifica generale con 19″ di margine sullo sloveno Matej Mugerli.

terzo al Giro del Trentino 2011

Passato alla D’Angelo & Antenucci-Nippo, Luca è secondo nella cronometro individuale di Crevalcore alla Settimana Internazionale Coppi e Bartali e al Giro del Trentino è quinto nella tappa di Arco e settimo a Bezzecca e Madonna di Campiglio completando la corsa al terzo posto della generale dietro a Michele Scarponi e Tiago Machado. Nel mese di luglio chiude il Giro di Slovenia al quarto posto della generale vinta da Dieto Ulissi.

Nel 2012 viene ingaggiato dalla Farnese Vini-Selle Italia con cui coglie, come miglior risultato in stagione, l’ottavo posto al Ronde van Zeeland Seaports. A fine stagione abbandona il ciclismo professionistico.