La Valcar – Travel & Service al Tour de France Femmes

Silvia Persico vince il memorial Monica Bandini - credit Flaviano Ossola

Silvia Persico vince il memorial Monica Bandini - credit Flaviano Ossola

La Valcar – Travel & Service sarà al via del Tour de France Femmes 2022 che parte domenica da Parigi

Saranno Alice Maria Arzuffi, Olivia Baril, Eleonora Gasparrini, Silvia Persico, Ilaria Sanguineti e Margaux Vigié a difendere i colori della Valcar – Travel & Service durante le otto tappe del Tour de France Femmes, l’attesissima Grande Boucle al femminile che scatta domenica da Parigi e che sarà seguita in diretta televisiva in 55 Paesi al mondo (in Italia l’evento sarà trasmesso live da Eurosport).

La formazione bergamasca, unico team italiano invitato, si schiererà al via del più grande evento dell’anno del ciclismo femminile con il morale alle stelle, forte di una prima parte di stagione eccellente e un Giro Donne corso da protagonista.

Calcolando solo i successi su strada, la bacheca della Valcar – Travel & Service fa già sfoggio di dieci trofei e due maglie di campionesse nazionali. Il cimelio più prezioso è quello della decima tappa del Giro, in cui Chiara Consonni ha regalato al sodalizio di Valentino Villa la prima vittoria dell’anno in una prova World Tour (nonché il primo exploit nella Corsa Rosa); la velocista ha portato in dote anche lo SPAR Flanders Diamond Tour, la Dwars door de Westhoek e la Dwars door Vlaanderen. Silvia Persico, protagonista al Giro Donne con la settima piazza nella classifica generale e il terzo posto nella frazione di Bergamo, si è imposta anche al Liberazione di Roma e al Memorial Bandini di Meldola. Tra chi parteciperà al Tour de France, hanno alzato le braccia al cielo anche Olivia Baril, a segno al Gran Premio Ciudad de Eibar, e Ilaria Sanguineti, tornata al successo l’11 giugno alla Dwars door het Hageland (Belgio).

Le altre due affermazioni sono state firmate da Lizzie Stannard, vincitrice a Lozzo Atestino e da Eleonora Gasparrini, prima nella cronometro di Romanengo e detentrice del titolo nazionale su strada tra le U23. Maglia di campionessa nazionale che veste anche la lettone Anastasia Carbonari, trionfatrice a Kuldīga il 26 giugno scorso.

Un bilancio già superiore a quello del 2021, stagione in cui la squadra blu-fucsia colse nove successi (tre con Chiara Consonni, due con Elisa Balsamo, uno con Persico, Sanguineti, Magri e Vigié), e che dimostra come il gruppo guidato da Davide Arzeni possa contare su atlete di primissimo livello, molte delle quali cresciute nel vivaio, e giovani speranze capaci di integrarsi alla perfezione nel team. Un team che è all’ottavo posto al mondo nella classifica a squadre stilata dall’UCI, davanti a corazzate come il Team Bikeexchange – Jayco, la Jumbo-Visma e l’EF Education.

Oltre allo storico appuntamento in Francia, la Valcar – Travel & Service domenica sarà protagonista anche in Italia, dove Carlotta Cipressi ed Emma Redaelli parteciperanno al 1° Trofeo San Gabriel a Levada, in provincia di Treviso.

IL TOUR DE FRANCE FEMMES – Otto tappe, tutte in linea, per un totale di 1.034 km e circa 12.500 metri di dislivello, di cui 5.500 nelle ultime due frazioni. Sono questi i numeri del Tour de France Femmes 2022, che a distanza di 18 anni dall’ultima volta torna a essere una corsa a tappe di caratura internazionale.

L’inizio della Grande Boucle sarà da brividi: la prima frazione di domenica 24 luglio si articolerà nel centro di Parigi, con dodici tornate cittadine prima dell’arrivo sugli Champs-Élysées, qualche ora prima dell’arrivo dei colleghi maschi (arrivo previsto intorno alle 15:30).

Tra le particolarità dell’edizione 2022, l’interminabile quinta quinta frazione (da Bar-le-Duc a Saint-Dié-des-Vosges), di 175 km, e la chiusura di domenica 31 luglio a La Super Planche des Belles Filles, dove verrà incoronata la vincitrice della maglia gialla.

FONTE COMUNICATO STAMPA