Jakob Dorigoni secondo a Lutterbach

podio gara Lutterbach con Dubau vincitore e Dorigoni in seconda posizione

podio gara Lutterbach con Dubau vincitore e Dorigoni in seconda posizione

Jakob Dorigoni secondo a Lutterbach nel Cross Internazionale della Solidarieta’ alle spalle di Joshua Dubau

Oggi gli specialisti del ciclocross hanno gareggiato a Lutterbach, in Francia. Si è trattato del Cross Internazionale della Solidarieta’ e l’altoatesino Jakob Dorigoni ( Selle Italia-Guerciotti-Elite ) si è classificato secondo nella gara open. Ha vinto il francese Joshua Dubau, che al recente Campionato d’Europa a Col du Vam aveva concluso in settima posizione.

“Sono un po’ amareggiato – ha dichiarato Jakob – perché a metà gara, quando Joshua Dubau si è involato io ho indugiato troppo. Praticamente ho dormito: non sono stato tempestivo ad agganciare Dubau che invece è forte. Non ero nemmeno in seconda o terza posizione, pedalavo più indietro. Prima di tutto ho perso la gara tatticamente, anche se sul percorso difficile Dubau ha meritato di vincere. Io potevo correre meglio.

L’unica soddisfazione è la conquista di un secondo posto in gara del calendario francese. Non è mai facile arrivare sul podio in Francia”. Il Campione d’Italia Gioele Bertolini, anch’egli alfiere Selle Italia – GuerciottiElite , ha concluso il cross di Lutterbach al sesto posto.

“Premesso che Dubau oggi avevo una marcia in più e privarlo della vittoria era impossibile – ha detto Bertolini – mi dispiace di essermi piazzato solo sesto”. Le streghe ci hanno messo lo zampino: “Nella seconda metà della corsa – spiega Gioele- quando Dubau già si era reso imprendibile ero davanti al gruppetto inseguitore con Dorigoni. A tre giri dalla fine ho centrato in pieno un sasso con la ruota anteriore e ho forato, perdendo posizioni”. Per Bertolini è iniziato un furioso inseguimento al drappello di Dorigoni. “Sembravo sempre sul punto di riagganciarli – continua il Campione d’Italia – però non li prendevo mai. Senza la foratura penso che sarei arrivato terzo. Sarebbe stato bello vedere sul podio due corridori della Selle Italia – Guerciotti – Elite.

Purtroppo il podio mi è sfuggito. Dal punto di vista atletico ho sensazioni positive”.

COPPA DEL MONDO –

Domenica 14 novembre a Tabor (Repubblica Ceca) è in programma una prova della Coppa del Mondo di ciclocross. Il ct azzurro Daniele Pontoni ha convocato Gaia Realini, della categoria under 23, e la junior Federica Venturelli, entrambe della Selle Italia-Guerciotti-Elite. Gaia e Federica avranno la maglia dell’Italia. Invece gli elite Gioele Bertolini e Jakob Dorigoni a Tabor gareggeranno per il Gruppo Sportivo Selle Italia – GuerciottiElite nella prova open.

FONTE COMUNICATO STAMPA