Giuliano Fontana ciclista alla Brooklin

Giuliano Fontana

Giuliano Fontana

Giuliano Fontana: la sua carriera

Giuliano Fontana ciclista ottimo dilettante con i colori della  Lainatese Brooklyn che passato professionista si ritira giovanissimo

Giuliano Fontana nasce il 3 gennaio 1948 a Zugliano in provincia di Vicenza, penultimo di undici fratelli cresce a tutti gli effetti nel varesotti in quanto la famiglia si trasferisce ad Arcisate nel 1952. A sedici anni diventa Esordiente con la maglia del G.S. Martiri della Libertà, di Solbiate Olona.

Nel 1969 corre tra gli Allievi con la maglia della mitica Binda ottenendo quattro successi. Le sue buone prove gli valgono il passaggio tra i dilettanti in cui si mette in luce con una ventina di vittorio in quattro anni tra cui spicca la vittoria della Tre Valli Varesine Baby 1970, correndo per il Velo Club Ganna e, sempre nello stesso anno, la conquista della quarta  tappa  al Piccolo Giro d’Italia da San Piero in Bagno a San Marino. Nel 1972 veste la maglia della formazione Lainatese Brooklyn e  chiude secondo alla Tre Valli Baby alle spalle di Lualdi.

 

Con la maglia della Brooklyn, Fontana vince una premondiale a Belluno e viene convocato per i Campionati del mondo 1970 tenutisi a Leicester-

Nel 1973 compie il balzo tra i professionisti, sempre con la Brooklyn,  alla corte di  Roger De Vlaeminck e Patrick Sercu assieme ai compagni di squadra varesini Lualdi e Parecchini. Giuliano Fontana prende parte alle classiche monumento senza però ottenere risultati di rilievo, passa alla GBC e, non trovando soddisfazione nel ruolo di gregario, decide di appendere la bicicletta al chiodo l’anno successivo.