Giro di Svizzera 2024: dominio UAE!

Adam Yates vince la tappa di Villars-sur-Ollon al Giro di Svizzera 2024 davanti a Joao Almeida

Adam Yates vince la tappa di Villars-sur-Ollon al Giro di Svizzera 2024 davanti a Joao Almeida

Adam Yates vince la tappa di Villars-sur-Ollon al Giro di Svizzera 2024 davanti a Joao Almeida

Il Giro di Svizzera 2024 è un monopolio targato UAE Team Emirates. Anche nella tappa di Villars-sur-Ollon la formazione emiratina non lascia spazio agli avversari. A vincere è la maglia oro Adam Yates che arriva in parata assieme al compagno Joao Almeida. Per il britannico, che sarà spalla fidata di Pogacar al Tour, arriva la 27esima vittoria in carriera.

Fin dalle prime pedalata la frazione si mostra interessante con la salita al Col de la Croix. Provano ad allungare diversi atlete ed il primo a transitare sul GPM è Sylvain Moniquet a guidare un gruppetto di otto uomini tra cui Einer Rubio, Martín López e Valentin Paret-Peintre .

Lungo la successiva discesa il gruppo, guidato dall’UAE, ha lasciato fare gli uomini di testa ma sempre controllando il margine.

Quando il margine di vantaggio dei fuggitivi supera i due minuti ed è la Ineos Granadiers ad affiancare l’UAE nell’inseguimento. Il lavoro congiunto dei due team va ad annullare l’azione degli attaccanti con il norvegese Staune-Mittet che allunga in solitaria in vista della salita finale.

E’ ancora la INOES che provano a dettare il ritmo lungo la salta che porta a Villars-sur-Ollon ma le gambe dei britannici sono ormai “logore”. Prova ad allungare Gall ma a tre chilometri c’è l’attacco congiunto degli uomini dell’UAE con Almeida che parte con Yates.

Il duo dell’UAE prende la testa della corsa e va a tagliare l’arrivo in parata con Yates primo ed Almeida secondo. A quattordici secondi dal duo dell’UAE arriva un brillantissimo Matthew Riccitello mentre quarto è Wilco Kelderman che regola il gruppetto inseguitori davanti a Mattias Skjelmose ed Egan Bernal.

La classifica generale vede sempre al comando Yates che precede di 31″ il compagno Almeida e domani, nella cronoscalata individuale sarà “lotta” interna per il successo finale.