Gianfranco Bianchin sfortunato ciclista veneto

Gianfranco Bianchin (Fonte Wikipedia)

Gianfranco Bianchin (Fonte Wikipedia)

Gianfranco Bianchin, la sua carriera

Gianfranco Bianchin ciclista veneto dall’enorme talento, vincitore del Giro di Toscana 1970 e morto a soli 23 anni per annegamento

Gianfranco Bianchin nasce a Nogara, in provincia di Verona, il 6 febbraio 1947. Dopo le categorie giovanili, passa dilettante vestendo i colori della prestigiosa U.C. Trevigiani con cui nel ’66 conquista la vittoria del GP Industria e Commercio – Tr. Città di San Vendemiano. L’anno successivo passa al G.S. Casagrande Caneva con cui el 1968 conquista la vittoria del Giro del Belvedere di Villa di Cordignano, il GP Materassi Dormire e la seconda frazione del Giro delle Provincie del Lazio da Roma a Santa Palomba.

Il talento di Gianfranco sveglia gli interessi delle formazioni professionistiche e nel ’69 passa tra i grandi con i colori della Gris 2000 di  Diego Ronchini. Al primo anno da pro non arrivano successi ma il veronese coglie importantissimi piazzamenti: è terzo al Col San Martino, terzo al GP Campagnolo, alla Coppa Sabatini è secondo alle spalle di Romano Tumellero ed è terzo alla Coppa Placci dietro a Roberto Ballini e Roger Kindt.

La stagione 1970 vede Gianfranco Bianchin passare alla mitica Molteni sotto la guida di Marino Fontana con cui ottiene il secondo posto al GP Monaco, il secondo al Giro di Campania dietro a Franco Bitossi e, soprattutto, coglia la sua prima vittoria al Giro di Toscana precedendo Ernesto Jotti.

Il veronese ha soli 23 anni e tanto talento ed in molti profetizzano per lui una carriera sfolgorante, il destino vorrà però altro: il primo agosto del ’70,  vigilia del Trofeo Matteotti, Gianfranco Bianchin, mentre sta nuotando in mare a Pescara, è vittima con ogni probabilità di una congestione e annega.

In suo onore viene istituito il Il Trofeo Gianfranco Bianchin, corsa in linea maschile che si tiene a settembre a Ponzano Veneto. Sempre in sua memoria è stato creato il Veloce Club Gianfranco Bianchin che ha da poco compiuto 50 anni di attività.