Fabian Rabensteiner campione europeo Marathon

Fabian Rabensteiner (credit Wilier-Pirelli /Michele Mondini)

Fabian Rabensteiner della Wilier Triestina – Pirelli Factory Team si è laureato campione Europeo Marathon a Jablonné v Podjestedi

Domenica 19 giugno a Jablonné v Podjestedi (Repubblica Ceca) Fabian Rabensteiner e il Wilier Triestina – Pirelli Factory Team si sono laureati CAMPIONI D’EUROPA MARATHON.
Un successo che ripaga i grandissimi sforzi fatti da Fabian e da tutto il team per riuscire ad arrivare al top della condizione a questo appuntamento, con una Wilier Triestina Urta SLR, gommata Pirelli Scorpion XC RC 2.4″, capace di superare senza nessun problema i 100 km e 4500 metri di dislivello del durissimo tracciato ceco, lasciando a Fabian il solo pensiero di spingere quanti più watt poteva per arrivare solitario sotto la linea del traguardo ed alzare le bracci al cielo.

Nei primi km di gara Rabensteiner ha conservato le energie rimanendo nella pancia del gruppo, ma da metà gara in poi ha cambiato marcia, andando prima in fuga con il polacco Krzyszstof Lukasik, per poi staccarlo negli ultimi chilometri di gara e conquistare la maglia di campione continentale. 

Che giornata meravigliosa! Tutto é andato come programmato, ho preparato con massimo impegno questo appuntamento e sapevo di avere una buona condizione, ma essere riuscito a vincere è davvero un sogno che è diventato realtà. Devo ringraziare le tante persone che mi hanno dato una mano ad arrivare su questo gradino del podio, soprattutto tutta la squadra Wilier Triestina – Pirelli e tutti gli sponsor, ma anche la squadra Nazionale che non ci ha fatto mancare nulla e anche tutti i compagni azzurri per i bei giorni passati in Repubblica Ceca e per il loro aiuto durante la gara“.

Una maglia di campione europeo che va a sommarsi a quella di campione italiano vinta da Fabian lo scorso settembre e che porta un altro titolo davvero importante all’interno della bacheca del Wilier Triestina Pirelli Factory Team.

Ottimo risultato anche per Gioele De Cosmo che ha conquistato un ottimo 5° posto nella prova di Courmayeur dell’Italia Bike Cup. Risultato importante per il morale, soprattutto dopo la caduta che ha coinvolto Gioele venerdì durante l’Italiano XCC.

Purtroppo il weekend non ha visto solo sorrisi, ma anche delusioni, infatti Samuele Porro, in seguito a una caduta che gli ha regalato moltissime abrasioni, ma fortunatamente nessun danno serio, si è dovuto ritirare proprio mentre era in testa alla Hero Dolomites.

FONTE COMUNICATO STAMPA