Cipressi e Barale pronte per l’Europeo

Carlotta Cipressi e Francesca Barale (foto Ossola)

Carlotta Cipressi e Francesca Barale (foto Ossola)

Le sensazioni pre-Europei di Cipressi e Barale

Le due “panterine” parteciperanno in maglia azzurra alla rassegna continentale su strada di Trento nella categoria Donne Juniores

Una doppia chiamata in azzurro, com’era accaduto nella recente rassegna su pista ad Apeldoorn. Ora i riflettori saranno puntati sulla manifestazione su strada di Trento (8-12 settembre), ma la musica non cambia, con il VO2 Team Pink che sarà rappresentato in maglia azzurra agli Europei grazie alle convocazioni di Carlotta Cipressi e Francesca Barale nella categoria Donne Juniores.

Mercoledì (8 settembre) alle 9,15 le due “panterine” saranno le frecce azzurre nella prova a cronometro, mentre venerdì 10 settembre (partenza ore 13,50)  parteciperanno alla prova in linea insieme a Monica Castagna (Team Wilier Chiara Pierobon), Matilde Ceriello (Racconigi Cycling Team), Eleonora Ciabocco (Team Di Federico) e Francesca Pellegrini (Valcar-Travel & Service).

Nel 2020, Carlotta Cipressi – forlivese- aveva centrato il bronzo di specialità in categoria. “Sono molto soddisfatta per le due convocazioni – racconta Carlotta – alla crono ci tengo particolarmente soprattutto dopo il risultato dell’anno scorso, ma voglio partire con la testa libera e dare tutto quello che ho. Per quanto riguarda la prova in linea, ho visionato il percorso con i tecnici azzurri ed è sicuramente impegnativo. Il passaggio dalla pista alla strada è stato tosto perché venivo da due settimane di preparazione specifica; in ogni modo, abbiamo lavorato bene con carichi alti per Trento e c’è tanta voglia di correre e dare il massimo. Sono molto contenta per la convocazione anche nella prova in linea, non è stato facile arrivare fin qui e anche ottenere le due chiamate tra pista e strada. Il calendario serrato ci ha fatto scegliere, abbiamo deciso di rinunciare al Mondiale Junior su pista, ma in ogni modo ho coronato tutti gli obiettivi in ogni disciplina. Ci aspettano avversarie toste, ma daremo tutto”.

“Sono molto contenta e carica – le fa eco la compagna di squadra ossolana Francesca Barale – per questi Europei, essendo in Italia è un ulteriore onore vestire la maglia azzurra. Abbiamo visto il percorso diverse volte, tutte vogliamo far bene e correre sapendo che ci sarà tanto tifo per noi sarà bellissimo. Nella prova in linea, la salita prevista non è durissima ma ci sarà in ogni giro e il compito dell’Italia sarà far più selezione possibile. Germania, Inghilterra, Olanda saranno nazioni di riferimento poi c’è sempre qualche outsider. Spero di far bene, mi piacerebbe centrare un posto sul podio, ma poi dipenderà molto da come andrà la gara”.

FONTE COMUNICATO STAMPA VO2 Team Pink