Antonio Colom ciclista spagnolo

Antonio Colom (fonte wikipedia)

Antonio Colom (fonte wikipedia)

Antonio Colom, la sua carriera

Antonio Colom ciclista spagnolo, buono scalatore e cronoman,  vincitore di diverse corse tra cui la Vuelta Valenciana 2006

Antonio Colom Mas nasce a Bunyola, nella comunità autonoma delle Baleari l’11 maggio 1978. Dopo aver ben figurato tra i dilettanti, nel 1999 passa professionista con l’Amica Chips-Costa de Almería prendendo parte, tra le altre, al Regio Tour International e al Giro del Trentino. Nel 2000 veste i colori della Jazztel correndo principalmente competizioni del calendario spagnolo come Vuelta a Burgos, Volta Ciclista a Catalunya e Vuelta a Murcia. L’anno successivo Colom è sesto di tappa al G.P. Jornal de Noticias e tredicesimo al Challenge International Vuelta a Mallorca.

Nel 2002 veste la maglia della Colchon Relax di José María Pérez e a febbraio è al via della Vuelta a Andalucía in cui coglie il secondo posto nella seconda tappa alle spalle di Aleksandr Šefer ed è secondo anche nella quarta frazione con arrivo a Benalmádena alle spalle di Javier P. Rodríguez. Antonio Colom conquista il primo posto nella classifica generale della Vuelta a Andalucía 2002 con  16″ di vantaggio su Axel Merckx. A marzo coglie due terzi posti di tappa alla Vuelta a la Comunidad Valenciana e veste per un giorno la maglia di leader della corsa venendo poi superato, nella cronometro di Valencia, da Alex Zuelle che conquista la vittoria finale, Antonio è quarto a a 49″ dallo svizzero. A settembre prende parte per la prima volta alla 

Nel 2003  a luglio è secondo alla Prueba Villafranca de Ordizia alle spalle di Alejandro Valverde e  ad  agosto coglie il quinto posto al G.P. dos CTT Correios du Portugal vinto dal portoghese Nuno Marta ed è quinto al Clasica a los Puertos de Guadarrama vinto da Denis Men’šov.
Lo spagnolo si accasa per la stagione seguente alla Illes Balears-Banesto e a febbraio conquista la classifica generale del Challenge de Mallorca davanti a Carlos García Quesada e David Blanco ed è quarto al Trofeo Soller e settimo al Trofeo Manacor. Alla Vuelta a la Comunidad Valenciana vince la prima tappa davanti a David Blanco, nella seconda tappa è quinto, ottavo nella quarta e conclude al secondo posto della classifica generale alle spalle di Alejandro Valverde. Al via della Vuelta a España arriva sino a Madrid al 101esimo posto.
Nel 2005, Colóm vince il Trofeo Calvia davanti ad José Antonio Pecharromán e David de la Fuente. Alla Vuelta Ciclista a Murcia pur senza ottenere piazzamenti di rilievo riesce a chiudere al secondo posto della classifica generale a 30″ da Koldo Gil. Alla Vuelta a la Comunidad Valenciana è quinto nella quarta tappa e ottavo nella quinta completando la corsa al terzo posto della generale dietro ad Alessandro Petacchi e ad Aitor Perez. Colom è protagonista anche alla Vuelta a Burgos dove è secondo nella cronometro individuale di Aranda de Duero alle spalle di Carlos Castaño e chiude al quinto posto della generale a 1:08 da Juan Carlos Dominguez.

Antonio Colom vince la Vuelta Valenciana 2006

Nel 2006, il maiorchino veste i colori della Caisse d’Epargne e vive un’altra ottima annata: a febbraio è secondo al Trofeo Sóller alle spalle di Paolo Bettini e alla Vuelta a la Comunidad Valenciana conquista il successo nella quarta frazione da  Alzira a El Campello prendendo anche la maglia di leader della corsa. Colom nell’ultima tappa riesce a conservare il suo vantaggio vincendo la corsa davanti a Ricardo Serrano e David Bernabéu. A Marzo prende parte alla Paris-Nice riuscendo a completare la corsa al terzo posto alle spalle dell’americano Floyd Landis e dell’iberico Francisco Vila. Alla Vuelta Ciclista al Pais Vasco 2006 Antonio è terzo nella cronometro individuale conclusiva di Zalla che gli consente di conquistare il terzo posto finale alle spalle di José Gómez Marchante e di Valverde.
Dopo un’annata esaltante, lo spagnolo approda all’Astana con cui, a febbraio, conquista il successo al Trofeo Sóller del Mallorca Challenge davanti a Luis Leon Sanchez ed Alberto Contador. A giugno vince la quinta tappa del Critérium du Dauphiné Libéré 2007 da Nyons a Digne-les-Bains vincendo la volata a due con  Aleksandr Vinokurov. Lo spagnolo prende parte per la prima ed unica volta in carriera al Tour de France ottenendo un ottavo posto di tappa lavorando a supporto del compagno di squadra Vinokurov.
Nel 2008 in casa Astana arriva come nuovo direttore, Johan Bruyneel e Colom è chiamato a supportare il nuovo capitano Alberto Contador al Giro d’Italia per la conquista della maglia rosa. Antonio coglie il terzo posto alla Vuelta Ciclista a Murcia a 51″ da Valverde ed  il quarto posto al Tour de Georgia a 1′ 02″ da Kanstantin Siutsou. A fine stagione, stretto dal ruolo di gregari, preferisce cambiare formazione accasandosi alla Katusha.
Lo spagnolo conquista la classifica generale del Mallorca Challenge davanti a Jérôme Pineau e Edvald Boasson Hagen e da sua la tappa alla Vuelta al Algarve da Vila Real de Santo António ad Alto Do Malhão precedendo Contador e completando al sesto posto della generale a 1’23” dal pistolero. A Marzo è al via della Parigi-Nizza dove conquista la frazione finale davanti a Contador e Fränk Schleck chiudendo la corsa al quinto posto in generale a 1’47” da Luis León Sánchez. Ad Aprile è secondo alla Vuelta al País Vasco ma il nove giugno viene comunicata la sua positività all’EPO in un test svolto durante la corsa (gli viene tolto il secondo posto). Il ciclista nega ogni addebito ma, di fatto, viene sospeso per due anni ponendo fine alla sua carriera professionistica.