Andrea Vatteroni ciclista ligure, la storia

Andrea Vatteroni

Andrea Vatteroni

Andrea Vatteroni ciclista ligure, professionista dal 1995 al 1998 senza cogliere successi personali

Andrea Vatteroni nasce a La Spezia, in Liguria, il 3 luglio 1969. Avvicinatosi al ciclismo, dopo le categorie giovanili, entra tra i dilettanti vestendo la maglia del G.S. Lunezia Viaggi nel 1991 e due anni dopo, con la maglia del G.S. Bottegone, coglie il quarto posto al Trofeo Sportivi di Briga Novarese.

Nel 1994 Vatteroni è primo al G.P. Industrie del Marmo davanti ad Alessandro Baronti, al Trofeo Pigoni e Miele ed a La Nazionale a Romito Magra venendo chiamato, nel mese di settembre, come stagista alla Navigare-Blue Storm con cui corre il Giro di Polonia ottenendo il secondo posto nella tappa di Bielsko-Biała alle spalle del portoghese Quintino Rodrigues.

Andrea Vatteroni nel 1995 a maggio è terzo nella tappa di Greenville al Tour DuPont e prende parte al Giro d’Italia arrivando sino a Milano. Al via dell’Euskal Bizikleta, lo spezzino è quinto nella tappa di Deba e giugno chiude all’undicesimo posto al GP Industria & Commercio di Prato.

L’anno successivo Andrea è quinto nella frazione di Monteux al Tour du Vaucluse e prende nuovamente parte al Giro d’Italia ritirandosi nella tappa dell’Aprica e fa il suo esordio alla Vuelta a España senza completare la corsa iberica.

Nel 1997 il ciclista ligure è diciassettesimo nella classifica generale della Tirreno-Adriatico vinta da Roberto Petito e prende poi parte al Giro d’Italia cogliendo l’ottavo posto a Cava dei Tirreni ed il secondo nella frazione con arrivo a Lido di Camaiore, andando in fuga assieme ad altri tre atleti ma venendo battuto allo sprint a ranghi ridotti da Gabriele Missaglia.

Andrea Vatteroni ad agosto completa al quinto posto la Wincanton Classic, prova di Coppa del Mondo, vinta da Andrea Tafi e a settembre è nuovamente al via della Vuelta a España.

Nel 1998 Andrea corre la sua ultima annata come professionista completando nuovamente il Giro d’Italia.