Andrea Patuelli ciclista imolese, la storia

Andrea Patuelli

Andrea Patuelli

Andrea Patuelli ciclista imolese, professionista dal 1996 al 1999 sempre con la maglia dell’Amore & Vita

Andrea Patuelli nasce ad Imola il 5 novembre 1970. Dopo la consueta trafila nelle categorie giovanili, nel 1992 passa dilettante con il G.S. S.M. Codifiume e due anni dopo coglie il decimo posto al G.P. Comunità di Capodarco vinto dallo spagnolo Juan Carlos Domínguez.

Nel 1995 l’imolese corre per la S.C. Calzaturieri Montegranaro con cui coglie il successo nel Trofeo Salvatore Morucci e nel G.P. Città di Montegranaro. A fine stagione viene chiamato come stagista alla Navigare-Blue Storm prendendo parte alla Milano-Vignola, al Giro di Romagna ed al Giro dell’Emilia dove coglie il 17esimo posto.

L’anno successivo Patuelli passa professionista con la maglia dell’Amore & Vita con cui è quindicesimo al Tour du Vaucluse e undicesimo al Tour DuPont vinto Lance Armstrong. A maggio prende parte al Giro d’Italia ed poi al via del Giro di Svizzera completando la corsa al 29esimo posto finale. A settembre Andrea coglie un bel settimo posto al Giro di Romagna vinto da Andrea Ferrigato.

Nel 1997 Andrea Patuelli completa nuovamente il Giro d’Italia e il Giro di Svizzera, è quattordicesimo al campionato italiano su strada e chiude all’ottavo posto il GP Industria & Commercio di Prato, suo miglior risultato in stagione.

L’anno successivo porta nuovamente a completamento il Giro d’Italia ed il Gitro di Svizzera ed è poi quarto nella tappa di Limoges al Tour du Limousin e quarto al Memorial Gastone Nencini a 1’04” da Davide Rebellin.

Nel 1999 corre la sua ultima stagione come professionista ottenendo il nono posto al GP Industria & Commercio di Prato ed il settimo al Criterium d’Abruzzo.