Alessandro De Marchi in rosa

Giro d'Italia 2021 - 104th Edition - 4th stage Piacenza - Sestola 187 km - 11/05/2021 - Alessandro De Marchi (ITA - Israel Start-Up Nation) - photo Dario Belingheri/BettiniPhoto©2021

Alessandro De Marchi in rosa

Alessandro De Marchi  chiude la tappa al secondo posto dietro all’americano Dombrowski andando a vestire la maglia rosa, quarta per  Northwave

Una tappa emozionante, quella da Piacenza a Sestola, caratterizzata dai molteplici colpi di scena oltre che dal forte freddo e dalle temperature basse con tanto di pioggia battente che ha accompagnato il gruppo in questi 185 km.

Al via della tappa subito una fuga: Victor Campenaerts e Quinten Hermans prendono subito circa 20” di vantaggio sul gruppo della maglia rosa, ancora saldamente sulle spalle del campione Filippo Ganna. Il vantaggio dei 2 in fuga supera il minuto; a 85 km dal traguardo un gruppo di 23 corridori “trainati” dal forcing di Ganna riesce a recuperare 1 minuto ai fuggitivi della giornata ma, a Castello di Carpineti (75km all’arrivo) che sembra il più innocuo dei tre GPM Hermans, Taaramae e Juul-Jensen sorprendono tutti e se ne vanno.

Ma dietro non mollano, soprattutto Alessandro De Marchi (Israel Start-up Nation) che capisce che la maglia rosa è al traguardo che lo aspetta e dà tutto per riprendere i due: ci riesce sacrificando la vittoria, certo, ma mai sconfitta fu più dolce.

Il ciclista friulano che corre per la Israel Start-up Nation ha fatto trasparire tutta la sua emozione.

“Mi viene da piangere. Un premio per tutte quelle volte che ci ho provato in questi anni. Mi sento un po’ fuori posto, forse sono stato a lungo abituato a tentare senza raccogliere il massimo. Fino a stasera, quando sarò da solo nel mio letto, sarò un po’ frastornato e magari piangerò prima e poi di godermi questa maglia”.

FONTE COMUNICATO STAMPA