Alberto Cecchin ciclista veneto, la storia

Alberto Cecchin

Alberto Cecchin

Alberto Cecchin ciclista veneto, vincitore di una tappa alla Flèche du Sud 2013 e ritiratosi a 28 anni da ciclismo

Alberto Cecchin nasce a Feltre, in provincia di Belluno in Veneto, il 8 agosto 1989. Dopo le categorie giovanili, passa dilettante U23 nel 2008 con il G.S. Zalf Désirée Fior cogliendo il nono posto alla Coppa Comune di Rivarolo del Re. L’anno successivo fa sua la Coppa Varignana e la Coppa 1° Maggio a Stagno Lombardo ed è sesto al G.P. San Gottardo.

Il veneto nel 2010 vince la Coppa Ciuffenna, è secondo al G.P. San Luigi a Sona e terzo al Memorial Guido Zamperioli. L’anno successivo resta a secco di successi cogliendo solamente il terzo posto al Trofeo Petroli Firenze ed al Trofeo Alcide De Gasperi dietro a Matteo Trentin e Moreno Moser.

Nel 2012 il ciclista feltrino passa alla Marchiol-Emisfero-Site con cui torna al successo al G.P. De Nardi a Castello di Roganzuolo precedendo Andrea Peron ed il compagno di team, Marco Gaggi. Alberto è poi primo anche alla Coppa Caduti di Reda ed al G.P. Città di Verona. Al via del Giro Under23, Alberto è terzo nella tappa di Sora e nono a Perignano di Lari.

Alberto Cecchin passa professionista col il Team Nippo-De Rosa e a marzo prende parte alla Boucle de l’Artois dove coglie il terzo posto nella tappa di Fruges ed il sesto a Mont Saint Eloi.

Alberto Cecchin vince una tappa alla Flèche du Sud 2013

A maggio è protagonista alla Flèche du Sud dove ottiene due quinti posti, un quarto a Clervaux e soprattutto la vittoria nella tappa di Soleuvre, davanti ad Eugenio Alafaci, completando la corsa all’ottavo posto della generale ed al secondo della classifica dei giovani.

Alberto è poi al via del Giro di Korea dove è secondo nelle tappe di Muju e Yangyang completando la corsa al tredicesimo posto della generale ed al primo della classifica a punti.

Alberto Cecchin ad agosto chiude al sesto posto nella Coppa Bernocchi vinta da Sacha Modolo ed a settembre completa al decimo posto della generale il Tour de Hokkaido.

La stagione seguente corre per la Marchiol con cui è sesto alla Coppa San Geo e quarto al Trofeo Alcide Degasperi a 37″ da Michele Gazzara. A settembre prende parte al Giro della Regione Friuli indossando per un giorno la magli di leader della corsa

Accasatosi alla Roth-Skoda il ciclista veneto è terzo nella tappa di Cleden-Cap Sizun al Tour de Bretagne e a giugno conquista il successo nel Trofeo Alcide De Gasperi superando, in una volata a due, Lorenzo Rota. A luglio è terzo alla Parigi-Chauny e ad agosto vince la tappa di Utrecht alla Ronde van Midden-Nederland davanti al britannico Chris Opie.

Nel 2016 è secondo sul traguardo di Konya al Presidential Cycling Tour of Turkey alle spalle di André Greipel ed al Tour d’Azerbaïdjan è quarto nella classifica a punti. Nel mese di luglio prende parte al Tour of Qinghai Lake dove coglie il terzo posto a Guide e Gangcha completando la corsa al quarto posto della generale a 1’30” da Sergiy Lagkuti.

Nel 2017 firma per la Wilier Triestina ed al Tour de Langkawi è spesso piazzato nella top5 completando la corsa al terzo posto della generale dietro a Ryan Gibbons e Cameron Bayly. Al Giro di Korea, Alberto Cecchin è sesto nella classifica generale e al Tour of China II completa la corsa al quarto posto a 59″ da Kevin Rivera. A settembre corre il Tour of Almaty completando la corsa al secondo posto della classifica a punti.

A fine anno Alberto riceve un paio di offerte da formazioni Continental straniere, una britannica e una asiatica ma decide di abbandonare il ciclismo a 28 anni.