Vince Demare nella quarta tappa del Tour

Vince Demare una tappa caratterizzata dalla caduta finale

Vince Demare

Vince Demare

Vince Demare ma il vero tema della giornata è la caduta di Mark Cavendish stretto alla transenna dal Campione del Mondo Peter Sagan. La corsa è stata di per se, diciamolo, abbastanza noiosa, piatta come il percorso che oggi offriva la Grand Boucle.

Una lunga fuga ha provato a movimentare la corsa, il protagonista è stato Guillaume Van Keirsbulck della Wanty-Groupe Gobert che è partito non appena è stato varcato il via ufficiale, ed ha avuto un vantaggio massimo vicino ai 13′ sul gruppo.

Mentre il gruppo prepara la volata si assiste ad una caduta senza troppe conseguenze che coinvolge, tra gli altri, la maglia gialla Thomas ma la vera caduta ci sarà proprio nella volata finale.

A finire a terra Mark Cavendish, che incoccia con le transenne dopo essere stato “toccato” con una gomitata da Peter Sagan (che sarà poi declassato). Il corridore del  Team Dimension Data fa un brutto volo e la sua bici travolge John Degenkolb, il cui mezzo a sua volta fa cadere Ben Swift.

Vince Demare più abile degli altri a sfruttare la rovinosa caduta di una parte delle ruote veloci arrivando davanti a Alexander Kristoff in quanto Sagan è stato declassato all’ultimo posto.

It's only fair to share...Share on FacebookTweet about this on Twitter
Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *