Trentin capitano della Orica-SCOTT

Trentin capitano Orica-SCOTT 2018

Trentin capitano Orica-SCOTT 2018 pronto per una nuova stagione di grande ciclismo dopo il bel finale dello scorso anno

Trentin Capitano

Trentin Capitano alla Orica-Scott

Trentin capitano Orica-SCOTT: il corridore di Borgo Valsugana è stato molto probabilmente la più bella sorpresa per il Bel Paese nella scorsa stagione con una fine estate e un autunno davvero da ricordare. Al Tour de France Matteo era finito fuori tempo massimo ma tra agosto, settembre ed ottobre ha conquistato qualcosa come sette vittorie tanto da andare ai Mondiali di Bergen coi gradi di capitano.

Ai mondiali Norvegesi il buon Trentin si è dovuto accontentare della “medaglia di legno” con tanti rimpianti perché un metallo era davvero alla sua portata.

Insomma un bel salto di qualità per un corridore che aveva iniziato la scorsa stagione come gregario e che ha terminato l’anno da capitano conquistando la fiducia della Orica-SCOTT per il 2018. Nella compagine australiana Trentin avrà sicuramente tutta la rosa a disposizione per puntare alle vittorie nelle classiche di un giorno. Sicuramente trionfare al primo grande appuntamento stagionale (la Milano-Sanremo) sarà veramente dura visto la concorrenza dei vari Sagan e Gaviria ma sicuramente le Classiche del Nord: tra Giro delle Fiandre e Parigi-Roubaix il trentino potrebbe togliersi qualche soddisfazione.

Sulle pietre del nord il trentino potrà fare certamente bene e, se dovesse arrivare a giocarsi la vittoria in un gruppo ristretto, può puntare al successo. La stagione 2018 di Matteo Trentin passerà da un salto di qualità non solo a livello fisico ma anche psicologico (la gestione di maggior pressione) ma può sicuramente rappresentare un balzo verso i ciclisti di fascia alta.

 

 

 

Condividilo sui tuoi socialShare on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Share on LinkedInEmail this to someone
Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Commenti chiusi