Trek Zerowind MTB Challenge riparte dal Trentino

Trek Zerowind Challenge pronto a ripartire

Trek Zerowind MTB Challenge riparte dal Trentino con la quinta prova. Rizzi in pole position ma Vassanelli si confermerà padrone degli M6?

Trek Zerowind MTB Challenge

Trek Zerowind MTB Challenge

Trek Zerowind Mtb Challenge conto alla rovescia per il quinto stage del challenge. Nei pronostici di gara Rizzi in pole position ma Vassanelli si confermerà padrone degli M6? ed è scommessa aperta sugli schemi di attacco di Todesco e Lissone team a parità di leader. Il Baracca Lugo al primo posto per i km percorsi. Tutte le info utili.
Tutto pronto a Lavarone, in terra Trentina dove domenica 9 giugno gli appassionati e i pro della mountain bike si sfideranno lungo i percorsi disseminati tra gli Altopiani Cimbri della tanto attesa 100 Km dei Forti, competizione valevole come quinta prova del Trek Zerowind Mtb Challenge. E’ dunque tempo di misurarsi in alta montagna al via di un circuito nazionale che prosegue la sua corsa alla ricerca del valore aggiunto con un trittico di corse in alta montagna, luogo dove nasce e trova il suo ambiente naturale la mountain bike. Alla guida tecnico-organizzativa dell’evento c’è lo Sci Club Millegrobbe che ricordiamo si presenta al panorama nazionale della mountain bike con il doppio menu di percorsi Classic di 50 km (dsl 1251) e Marathon di 100 (dsl 2537), una vera ghiottoneria per i campioni delle lunghe distanze così come per gli amanti della natura incontaminata. L’Alpe Cimbra ovvero Folgaria, Lavarone e Luserna anche conosciuta come “montagna dolce”, è ideale per chi ama la mountain bike grazie ad una grandissima varietà di itinerari. Qui si incontrano la natura con il relax, la quiete con il divertimento, l’arte e la cultura con la gastronomia.
I LEADER IN CARICA DEL TREK ZEROWIND MTB CHALENGE:
OPEN: Casagrande Francesco (Cicli Taddei)
DE: Mazuccotelli Simona (GS Massì Supermercati)
FEM: Gastaldi Elisa (Passion Faentina)
ELMT: Finazzi Mattia (Lissone MTB)
M1: Ratto Daniele (Team Todesco)
M2: Rizzi Riccardo (Lissone mtb)
M3: Lanzi Stefano (Lissone mtb)
M4: Gottardini Massimo (Team Todesco)
M5: Olovrap Silvio (VAM Race)
M6: Vassanelli Diego (Team Todesco)
M7/8: Arici Leonardo (Rosola Bike)

CLASSIFICA TEAM:
1.TEAM TODESCO
2. LISSONE MTB
3. BARACCA LUGO MTB

I DETTAGLI DEL PERCORSO:
La partenza è situata nel Parco Palù di Lavarone Cappella e, dopo aver percorso km 3.4 in leggera pendenza si affronta subito la prima salita di Monte Belem (lunghezza km. 1.7, dislivello metri 85). Breve discesa (km 1.8) e s’inizia la salita di Passo Vezzena che porta fino ai 1550 m di Forte Busa Verle e in discesa a Passo Vezzena (m 1410). Si sale fino al bivio per Malga Basson proseguendo poi verso Malga Croier fino a Malga Millegrobbe passando da Forte Campo. Imboccata la discesa verso Malga Laghetto il percorso devia lungo una bellissima stradina forestale pianeggiante, raggiunge l’abitato di Luserna, scende in frazione Tezze e imbocca sulla destra una strada tagliafuoco che in leggera discesa porta in frazione Masetti.
Seguendo la strada comunale in leggera salita, si arriva a Malga Laghetto dove inizia la scalata al Monte Tablat (lunghezza km 1.1, dislivello m 79). Passo Cost, Forte Belvedere, Oseli, Masi di Sotto e Malga Pozze sono i passaggi successivi. Sia il percorso Classic che il Marathon proseguono verso il Lago di Lavarone, Prà di sopra e poco sopra Carbonare si dividono. Il percorso più “corto”, prosegue fino al Comando Austroungarico e in leggero saliscendi raggiunge il traguardo di Gionghi. La Marathon invece prosegue fino a Forte Cherle, verso la Scala dell’Imperatore, l’ex Ospedale militare, fino a portarsi a Forte Sommo Alto. L’itinerario quindi va in direzione Passo Coe e in discesa raggiunge Base Tuono. Si ritorna a Passo Coe e si prosegue fino ad arrivare a Forte Dosso delle Somme. Da lì, in discesa, si passa nei pressi dell’abitato di Serrada e si arriva a Mezzaselva. Si prosegue per Francolini, Costa, Maso Spilzi e sempre in salita si raggiunge Passo Sommo.
Passando dalle frazioni Perpruneri, Tezzeli, Cueli e Morganti, si scende dal passo in direzione Carbonare, in leggera salita si passa dal Comando Austroungarico e in poco meno di 5 km di saliscendi si arriva al traguardo di Gionghi.

INFO UTILI:
Start di gara: domenica 9 giugno ore 09:00 Marathon ore 09:15 Classic
Ritrovo-Partenza: Lavarone Loc. Palù
Ritiro pacchi gara: Lavarone c/o Ufficio Gare – Sabato dalle ore 16:00 alle 19:30 e Domenica dalle 6:30 alle 08:00.
Come si arriva: Si raggiunge l’Altopiano in macchina o in pullman dall’autostrada A22 del Brennero (caselli di Rovereto Nord e Trento centro) e dall’autostrada A31 della Valdastico (casello di Piovene Rocchette).
Premiazioni: ore 15:00 c/o il centro congressi di Lavarone Gionghi
Cronometraggio: a cura di WINNING TIME
Obiettivo e microfono del Trek Zerowind off road challenge vi aspettano domenica 9 giugno a Lavarone (TN). Nel frattempo vi invitiamo a visitate online il sito ufficiale dove, dalla sezione “classifiche” potrete fare i conti con la vostra avventura. Se invece siete semplicemente curiosi di scorrere tra le nostre immagini, seguiteci sulla pagina facebook, Twitter e Instagram #trekzerowindoffroadchallenge.

 

FONTE COMUNICATO STAMPA
Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Commenti chiusi