Tour de Pologne l’entusiamo di Niemiec

Tour de Pologne “torna” Przemyslaw Niemiec

Tour de Pologne l’entusiamo di Niemiec, l’ex prof polacco “torna” in gruppo collaborando con lo staff del Lang Team.

Tour de Pologne

Tour de Pologne

Quando si ama davvero il ciclismo è impossibile restare lontano a lungo dalla bicicletta. Przemyslav Niemiec ha da pochi mesi appeso la bicicletta al chiodo, la sua ultima corsa è stata il Tour of Turkey nell’ottobre del 2018, corsa dove tra l’altro aveva ottenuto il suo ultimo successo nella prima tappa dell’edizione 2016.

Nel 2019, ritroveremo Przemyslav Niemiec di nuovo attivo nel ciclismo che conta, questa volta però con un nuovo ruolo. Niemiec infatti è appena entrato a fare parte dello staff di Czeslaw Lang e collaborerà attivamente con il Lang Team nell’organizzazione del Tour de Pologne – UCI World Tour.

Tour de Pologne

Tour de Pologne

“Sono entusiasta di questa nuova avventura. Il Tour de Pologne ha sempre avuto un fascino speciale per me, da ragazzino quando andavo a vedere la corsa facendo il tifo ai bordi della strada sognavo di essere un giorno tra quei campioni. Poi quel sogno è diventato realtà e la mia carriera mi ha regalato tante belle soddisfazioni. Però poi arriva il momento in cui bisogna saper smettere. In totale ho partecipato per 12 volte al Tour de Pologne, il primo è stato nel 2002. Impossibile non amare la corsa della propria nazione, ho tanti bei ricordi per esempio quando nel 2004 ho fatto terzo nella cronoscalata di Karpacz vincendo poi la maglia del migliore scalatore e poi il 2014 quando ho fatto 5° della classifca generale. Nel 2018 l’ho corso per l’ultima volta e nella 4a tappa ho anche avuto il privilegio di passare per Wilamowice, vicino a dove risiedo, e potermi fermare qualche secondo per salutare mia moglie, i miei figli e tutti i miei tifosi. Ho sempre avuto grande ammirazione per Czeslaw Lang, sia per quello che ha fatto da corridore che poi per il Tour de Pologne e il ciclismo polacco” dice Przemyslav Niemiec.

17 stagioni tra i professionisti, una carriera più che onorevole quella di Niemiec, classe 1980 nativo di Oswiecim. E’ stato un corridore sempre prezioso per i suoi capitani, ma che quando ha avuto l’occasione è anche riuscito a vincere bene, come dimostrano le 16 vittorie totali tra cui spiccano la tappa di Lagos de Covadonga alla Vuelta a Espana 2014, due tappe al Giro del Trentino, il campionato polacco 2009 e poi ancora la Route du Sud 2009 e il Tour de Slovenie 2005; da ricordare anche il quinto posto al Giro di Lombardia nel 2011 e il sesto nella generale al Giro d’Italia nel 2013. Przemyslav Niemiec ha affrontato tutta la sua carriera da professionista con formazioni di matrice italiana: Amore&Vita, Miche, Lampre e infine UAE Team Emirates.


“Con Niemiec così come con Kwiato, Majka, Bodnar, Marczynski e gli altri top rider polacchi del gruppo c’è un rapporto speciale di stima e amicizia. Niemiec con la sua carriera è un bell’esempio per tutti i giovani, lui ha contribuito tanto alla crescita del movimento ciclistico polacco e sono sicuro che la sua esperienza e la sua passione daranno un contributo importante per il Tour de Pologne. Su aspetti come l’organizzazione del percorso, le dinamiche della corsa, la sicurezza in gara, la gestione della logistica e molto altro l’occhio di un ex prof appena sceso dalla bicicletta diventa molto utile”
 spiega il direttore generale del TDP Czeslaw Lang.

FONTE COMUNICATO STAMPA

 

Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Commenti chiusi