Tour de France 2018, presentazione della corsa

Tour de France 2018 ha svelato oggi il suo percorso, tante sorprese

Tour de France 2018

Tour de France 2018

Tour de France 2018 svelato oggi il percorso dell’edizione numero 105 della corsa in bicicletta più famosa al mondo. Lo scorso anno la Grande Boucle  aveva avuto il “grand depart” da Düsseldorf mentre quest’anno la partenza, come anticipato, sarà in Vandea e più precisamente a Noirmoutier en l’Ile con una tappa di circa 195 km con arrivo a Fontenay-le-Comte. E se lo scorso anno la partenza in terra germanica aveva visto subito una cronometro a delineare la classifica, quest’anno la prima frazione sarà in linea. Il percorso di quest’anno appare più accattivante di quello delle ultime edizioni con 25 montagne da scalare e 65 km contro il tempo.

Le tappe numero due e tre saranno terreno per gli sprinter in quanto non vi sono particolari difficoltà altimetriche, la quarta tappa potrebbe sorridere a Chris Froome e alle sue doti da cronoman, mentre la quinta sarà adatta alle imboscate. A seguire altre due tappe che sulla carte saranno adatte ai velocisti per poi percorrere l’ottava tappa che, se dovesse esservi vento, potrebbe creare non poco scompiglio tra i big.

La prima frazione in linea che potrebbe essere per molti indigesta, però, sarà la nona: i ciclisti saranno chiamati ad affrontare ben quindici settori di pavè con uno spettacolare arrivo a Roubaix. Nella decima frazione (che seguirà il primo giorno di riposo) ecco che ci si scontrerà con numerose salite e un GPM di prima categoria che potrebbe essere pagato a caro prezzo da chi non ha recuperato le fatiche dei primi giorni.

La dodicesima tappa si correrà sulle Alpi con arrivo all’ Alpe d’Huez e sicuramente la classifica verrà in qualche modo sconvolta. Il giorno seguente ancora spazio agli sprinter. Dopo due tappe interlocutorie e adatte a qualche fuga, la quindicesima frazione presenterà un percorso molto selettivo che porterà la carovana alla sedicesima tappa con i Pirenei.

La diciottesima tappa si annuncia micidiale con il  Tourmalet e il classico arrivo a Pau. A seguireci sarà una tappa lunga e piena di insidie ma, c’è da scommetterlo, sarà la ventesima tappa a mettere l’ultima parola sulla corsa francese: una cornometro individuale adatta a corridori molto tecnici. L’ultimo giorno, consueta passerella sugli Champs-Elysées.

Tour de France 2018: Le tappe

1ª tappa – sabato 7 luglio: Noirmoutier en l’Ile-Fontenay le Comte (195 km)
2ª tappa – domenica 8 luglio: Mouilleron Saint Germain-Roche sur Yon (185 km)
3ª tappa – lunedì 9 luglio: Cholet-Cholet (35 km, cronometro a squadre)
4ª tappa – martedì 10 luglio: La Baule Escoublac-Sarzeau (192 km)
5ª tappa – mercoledì 11 luglio: Lorient-Quimper (203 km)
6ª tappa – giovedì 12 luglio: Brest-Mur de Bretagne (181 km)
7ª tappa – venerdì 13 luglio: Fougères-Chartres (231 km)
8ª tappa – sabato 14 luglio: Dreux-Amiens (181 km)
9ª tappa – domenica 15 luglio: Arras-Roubaix (154 km)
10ª tappa – martedì 17 luglio: Annecy-Le Grand Bornard (159 km)
11ª tappa – mercoledì 18 luglio: Albertville-La Rosière (108 km)
12ª tappa – giovedì 19 luglio: Bourg Saint Maurice-Alpe d’Huez (175 km)
13ª tappa – venerdì 20 luglio: Le Bourg d’Oisans-Valence (169 )
14ª tappa – sabato 21 luglio: Saint Paul Trois Châteaux-Mende (187 km)
15ª tappa – domenica 22 luglio: Millau-Carcassonne (181 km)
16ª tappa – martedì 24 luglio: Carcassonne-Bagnères de Luchon (218 km)
17ª tappa – mercoledì 25 luglio: Bagnèrese de Luchon-Saint Lary Soulan (65 km)
18ª tappa – giovedì 26 luglio: Trie sur Baïse-Pau (172 km)
19ª tappa – venerdì 27 luglio: Lourdes-Laruns (200 km)
20ª tappa – sabato 28 luglio: Saint Pée sur Nivelle-Esplette (31 km, cronometro)
21ª tappa – domenica 29 luglio: Houilles-Parigi (115 km)

 

Condividilo sui tuoi socialShare on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Share on LinkedInEmail this to someone
Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *