Team Relay Italia bronzo agli Europei

Team Relay Italia è bronzo a Boario

Team Relay Italia

Il podio del Team Relay

Team Relay Italia arriva uno splendido bronzo ai Campionati Europei MTB in corso di svolgimento a Boario Terme, soddisfazione per i componenti della squadra e il CT Mirko Celestino

Arriva dunque un bronzo nella staffetta per Gerhard Kerschbaumer, Chiara Teocchi, Juri Zanotti, Marika Tovo e Nadir Colledani (nostro ospite in una recente intervista), la medaglia d’oro va alla compagine svizzera e quella argento alla Danimarca ma c’è tanta soddisfazione in casa Italia.

E’ stata una gara molto combattuta e dall’esito incerto fino alla fine, l’Italia è partita subito forte con la prova di Gerhard Kerschbaumer passando poi il testimone alla campionessa italiana U23 Chiara Teocchi che ha faticato a contrastare il  ritorno dell’agguerrita Danimarca prima di dover dare il cambio ai compagni Juri Zanotti, Marika Tovo e Nadir Colledani.

Dopo una sfuriata del team danese è stata la Svizzera a prendere il comando della corsa appassionando il folto pubblico presente a Boario e conquistando una meritata prima piazza.

“E’ stato un inizio pazzesco che ci lascia ben sperare per il resto della manifestazione- ha commentato Celestino – sono felice per i ragazzi che hanno dato tutto quello che avevano. Correre una gara del genere aumenta le responsabilità del singolo perché da come ti comporti dipende il risultato anche dei tuoi colleghi e il mio team ha saputo tenere la giusta attenzione a ogni dettaglio, sono stati sempre concentratissimi e hanno interpretato alla grande anche i passaggi più tecnici”.

Team Relay: cos’è?

Il Team relay è una delle discipline della mountain bike è stata inserita nel calendario del campionato del mondo di mountain bike. Si corre dall’edizione 1999 e consiste in una staffetta a squadre mista.

L’Italia è stata campione mondiale nel 2013 grazie a: Marco Aurelio Fontana, Gioele Bertolini, Eva Lechner e Gerhard Kerschbaumer.

 

Condividilo sui tuoi socialShare on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Share on LinkedInEmail this to someone
Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *