Kanstantsin Siutsou vince al Tour of Croatia

Kanstantsin Siutsou conquista la tappa del Giro di Croazia

Kanstantsin Siutsou 35enne della Bahrain-Merida ha avuto la meglio in un bel duello con Pieter Weening sull’arrivo in quota a Sveti Jure al Tour of Croatia

Kanstantsin Siutsou

Kanstantsin Siutsou

Kanstantsin Siutsou batte tutti sull’arrivo in quota a Sveti Jure, una salita interminabile che misura ben 29 chilometri con una pendenza media di poco inferiore al 6%. Il corridore della Bahrain-Merida ha avuto la meglio su Pieter Weening.

 

A cinque chilometri dall’arrivo il gruppo di testa era assolutamente ridotto all’osso (in totale solo 4 elementi) e l’attacco dell’olandese Pieter Weening riesce a prendere un lieve vantaggio. Ai meno 1500 metri dall’arrivo, però, Kanstantsin Siutsou riesce a riportarsi sul corridore della Roompot. I due, allo stremo delle forze, percorrono 1300 metri assieme ma ai meno 150 è il corridore della Bahrain a staccare il rivale e tagliare il traguardo a braccia levate.

Terzo posto per il kazako Yevgeniy Gidich che ha tagliato il traguardo con un ritardo di 49″, mentre a 56″ è arrivato quarto il  croato Radoslav Rogina. Da applausi anche la prestazione del talentino danese Niklas Eg che ha tirato a lungo per il compagno di squadra Gianluca Brambilla, salvo poi fare nettamente meglio dell’italiano chiudendo quinto a 1’38”, Brambillaha chiuso invece settimo a 2’27” preceduto anche dal britannico Daniel Pearson a 2’01”.

Dopo tre tappe, la classifica generale di questo Tour of Croatia coincide con l’ordine d’arrivo di tappa eccezione fatta per le piccole differenze provocate dagli abbuoni e dei buchi sul traguardo di ieri: Kanstantsin Siutsou ha 8″ di vantaggio su Pieter Weening, 47″ su Yevgeniy Gidich e 1’06” su Radoslav Rogina.

Yevgeniy Gidich un kazako tra i kazaki

Yevgeniy Gidich firma con per l’Astana Pro Team  Team

Yevgeniy Gidich

Yevgeniy Gidich

Yevgeniy Gidich è il primo volto nuovo per l’Astana Pro Team  Team. Ventunenne, già stagista per alcune settimane quest’anno e proveniente dalla Vino-Astana Motors, Gidich ha firmato  un contratto biennale. Il giovane kazako è reduce da una stagione più che positiva: tre le vittorie nel 2017 e già diversi piazzamenti più che interessanti, ultimo dei quali il settimo posto al Tour of Almaty.

“Sono assolutamente felice di aver firmato il mio primo contratto professionistico con il team del mio paese. E’ sempre stato il mio obiettivo e sono contento di averlo raggiunto ma questo è solo un punto di partenza per poter crescere ulteriormente e poter aiutare il mio team a raggiungere gli obiettivi prestabiliti” ha dichiarato Yevgeniy.

Alexandr Vinokurov ha aggiunto: “Yevgeniy è un corridore giovane, ambizioso e con un enorme potenziale. Tecnicamente è un velocista ma ha una buona resistenza anche in salita. Nelle gare che ha corso con noi come stagista ha ben impressionato e ha raccolto pareri unanimamente favorevoli. Siamo molto fiduciosi sul fatto che nei prossimi anni possa competere con i migliori velocisti al mondo”.