Schachmann colpisce a Sant Cugat del Vallès

Schachmann vince a Sant Cugat del Vallès

Schachmann della Bora–Hansgrohe colpisce a Sant Cugat del Vallès, Miguel Angel Lopez (Astana) resta il leader della generale.

Schachmann

Schachmann

Schachmann conquista la quinta tappa della Volta a Catalunya 2019. Protagonista della fuga di giornata il ciclista tedesco della Bora–Hansgrohe  taglia in solitaria il traguardo di Sant Cugat del Vallès.

Dopo due frazioni di montagna oggi la Volta a Catalunya affronta la classica tappa di trasferimento con tutte le difficoltà nella prima parte per poi chiudere con un arrivo tranquillo. Vanno in fuga quattro atleti: Tejay Van Garderen (EF Drapac), Bert Jan Lindeman (Team Jumbo – Visma), Andrey Amador (Movistar) e, appunto, Maximilian Schachmann.

Il gruppo lascia fare in quanto pur trattandosi di atleti di alto livello la loro posizione in classifica non spaventa i  big della generale. I quattro vanno in armonia fino a quando il tedesco della Bora decide di rompere gli indugi e allungare in solitaria. Alle spalle il gruppo rinviene assorbendo i compagni di fuga del tedesco ma Schachmann resiste e, per 13 secondi, tagli il traguardo anticipando tutti ottenendo il secondo successo stagionale dopo la conquista GP Larciano in Italia.

Non cambia la classifica generale: Lopez ancora davanti a tutti grazie alla bella azione di ieri.

Miguel Angel Lopez tappa e maglia

Miguel Angel Lopez, tappa e maglia al Catalunya

Miguel Angel Lopez conquista tappa e maglia nella quarta frazione della Volta a Catalunya 2019 davanti a Adam Yates ed Egan Bernal

Miguel Angel Lopez

Miguel Angel Lopez

Miguel Angel Lopez da uno scossone alla Volta a Catalunya 2019 conquistando la quarta frazione della corsa iberica e andando ad indossare la maglia di leader della classifica generale.

Dopo il traguardo di Vallter 2000 che ha premiato Adam Yates ecco il secondo arrivo in salita del Giro della Catalogna con arrivo a La Molina al termine di un’erta di circa 12 chilometri con una pendenza media del 4,5% dopo che i ciclisti hanno affrontato altri tre GPM.

La fuga di giornata vede brillare  Grigor Muhlberger della Bora-Hansgrohe e Marc Soler del Team Movistar ma chi è più forte è Miguel Angel Lopez. La tappa è un dominio colombiano in cui Lopez riesce ad approfittare delle schermaglie tra Nairo Quintana e il giovane fenomeno Egan Bernal.

Miguel Angel Lopez taglia il traguardo con 16 secondi di vantaggio sui big e, grazie anche al gioco degli abbuoni, conquista il primato in generale con 14″ di vantaggio su Yates e 17″ su Bernal in una classifica che resta tremendamente corta e che promette ancora tanto spettacolo nelle prossime tre decisive tappe.

 

Volta a Catalunya 2019 vittoria di Adam Yates

Volta a Catalunya 2019, Adam Yates primo

 Volta a Catalunya 2019 nel primo arrivo in salita ed a imporsi è Adam Yates davanti ad Egan Bernal e Daniel Martin

 

Volta a Catalunya 2019: Adam Yates

Volta a Catalunya 2019: Adam Yates

Volta a Catalunya 2019 presenta il primo arrivo in salita ed a imporsi è Adam Yates (Mitchelton – Scott). Partenza da Sant Feliu de Guixols e si arrivo a Vallter 2000 dopo 179 km di corsa con la salita finale che misura circa 12 chilometri e che promette di far scendere in campo i big.

A giocarsi il successo di tappa sono, puntualmente, proprio gli uomini che hanno velleità di classifica finale e che sono in gradi di competere nelle corse a tappe.

Chi ha la meglio è Adam Yates che, dopo aver conquistato il secondo posto finale alla Tirreno, dimostra nuovamente di star attraversando un ottimo periodo di forma. Il forte scalatore britannico batte nello sprint a ranghi ridotti un gruppetto di colombiani agguerriti composto da Egan Bernal (Team Sky) che chiude al secondo posto, Nairo Quintana (Movistar) al quarto e Miguel Angel Lopez (Astana) al quinto mentre terzo arriva Daniel Martin della UAE Team Emirates.

Gli altri big pagano dazio con  Steven Kruijswijk a mezzo minuto, Ilnur Zakarin (Katusha – Alpecin) a 46 mentre si salva il leader della generale De Gendt, che conserva la maglia con 23″ di vantaggio su Martin e 27″ su Yates.

Ordine d’arrivo 3^ tappa:

1 YATES Adam Mitchelton-Scott 50 50 5:02:18
2 BERNAL Egan Team Sky 20 30 ,,
3 MARTIN Dan UAE-Team Emirates 8 18 ,,
4 QUINTANA Nairo Movistar Team 13 ,,
5 LÓPEZ Miguel Ángel Astana Pro Team 10 0:02
6 KRUIJSWIJK Steven Team Jumbo-Visma 7 0:30
7 ZAKARIN Ilnur Team Katusha – Alpecin 4 0:46
8 CARAPAZ Richard Movistar Team 3 ,,
9 KELDERMAN Wilco Team Sunweb 2 0:51
10 WOODS Michael EF Education First 1 0:53