Maxime Daniel si ritira, farà il contadino

Daniel Maxime si ritira a soli 28 anni

Daniel Maxime si ritira del ciclismo a soli 28 anni, l’atleta della Arkéa-Samsic ha deciso di porre fine alla sua carriera e farà il contadino

Daniel Maxime (fonte pagina Twitter)

Daniel Maxime (fonte pagina Twitter)

Daniel Maxime si ritira del ciclismo, a soli 28 anni il ciclista bretone della Arkéa-Samsic, professionista dal 2013, ha deciso di abbandonare il ciclismo professionistico. Il ciclista francese ha deciso di dedicarsi all’agricoltura nel piccolo comune di Saint-Maugan, in Bretagna.

In un’intervista al quotidiano Le TelegrammeDaniel ha voluto spiegare la sua decisione sottolineando come i tanti infortuni abbiano innescato un meccanismo di frustrazione che l’ha spinto alla scelta.

“Sono sempre stato infastidito dalle cadute, dalle malattie e speravo che la mia esperienza con team Arkéa-Samsic andasse diversamente. Dovevo lavorare per Andre Greipel ma le cose non sono andate al meglio. Ho avuto problemi al Challange di Maiorca e poi mi sono ammalato durante il Tour of Oman e sono finito fuori dai programmi del team” ha spiegato il transalpino.

Passato professionista nel 2013 alla Sojasun, Daniel si è trasferito al Team Arkéa-Samsic vincendo una tappa alla Volta a Portugal 2016 e chiudendo terzo alla Vuelta a la Comunidad de Madrid 2019.

I problemi fisici alla schiena e alla gamba sinistra hanno pesato sulla decisione nonostante il team Vital Concept – B&B Hotels si sia fatto avanti con una proposta di contratto.

“Devo essere sincero, non voglio mentire a me stesso e questa è la decisione giusta c’è poi l’altra mia passione che mi aspetta. Mi sono divertito con il ciclismo e ora diventerò un contadino” ha spiegato Maxime Daniel.