Riccardo Stacchiotti alla Vini Zabù – KTM

Riccardo Stacchiotti firma con la Vini Zabù – KTM

Riccardo Stacchiotti, interessantissimo velocista marchigiano, ha firmato un contratto con la Vini Zabù – KTM per la stagione sportiva 2020

Riccardo Stacchiotti

Riccardo Stacchiotti

E’ il velocista marchigiano Riccardo Stacchiotti l’ultimo rinforzo della Vini Zabù – KTM per la stagione 2020. Classe 1991, Stacchiotti proviene dalla Giotti Vittoria – Palomar squadra con la quale è stato capace di imporsi in due occasioni nella scorsa stagione, al Giro di Sicilia e al Sibiu Cycling Tour ed è proprio dalla corsa a tappe rumena che ripartirà il 23 luglio alla ripresa delle competizioni da parte del team.

“Quello di Stacchiotti era un ingaggio definito da tempo – spiega il team manager Angelo Citracca – ma la sospensione delle corse dovuta al Covid 19 ha chiaramente posticipato il tutto. Crediamo molto in Riccardo che va ad occupare un tassello mancante nel nostro team e siamo sicuri che saprà farsi valere”.

Dal canto suo il nuovo innesto del team Vini Zabù – KTM si mostra desideroso di ricominciare

“Dopo la mancata nascita del team ungherese con cui avevo un contratto per questa stagione ho attraversato un periodo particolarmente difficile ma non ho mai perso la speranza, sono motivato e fiducioso di poter essere competitivo fin da subito. Grazie ad Angelo Citracca e a tutta la Vini Zabù – KTM per la fiducia, ci vediamo presto sulla strada”.

FONTE COMUNICATO STAMPA

Lorenzo Rota firma con la Vini Zabù KTM

Lorenzo Rota arriva alla Vini Zabù KTM

Lorenzo Rota farà parte dell’organico 2020 della Vini Zabù – KTM dopo quattro anni passati alla Bardiani – Csf.

Lorenzo Rota (fonte comunicato stampa)

Lorenzo Rota (fonte comunicato stampa)

Ci sarà anche il bergamasco Lorenzo Rota nell’organico 2020 della Vini Zabù – KTM che accoglie il 24enne reduce da quattro anni alla Bardiani – Csf.

“Sono molto contento di essere approdato alla Vini Zabù – KTM – afferma il nuovo arrivato – in questa squadra spero di poter mettere a frutto l’esperienza accumulata in quattro anni alla Bardiani – Csf, che ringrazio per avermi dato l’opportunità di mettermi in mostra. Questa sarà una stagione chiave e con un pizzico di fortuna in più sono sicuro che potrò togliermi diverse soddisfazioni e fare il definitivo salto di qualità utile sia a me stesso che al team”.

Nelle ultime stagioni Rota, che vanta due partecipazioni al Giro d’Italia, si è contraddistinto per le sue qualità in salità e per il suo spunto veloce con il 4° posto alla Coppa Agostoni come miglior risultato nel 2019.