GIRO 100: IL MORTIROLO SARÀ LA SALITA SCARPONI

Il Giro d’Italia non può dimenticare un grande campione, un grande amico e un grande uomo che avrebbe corso quest’anno la sua dodicesima Corsa Rosa. Ha pensato così di omaggiarlo dedicandogli in questa edizione una delle salite simbolo della corsa: il Mortirolo.

Questa salita, nota in tutto il mondo e rispettata da ogni ciclista, nel 2010 è stata per Michele Scarponi il trampolino di lancio della sua ultima vittoria al Giro d’Italia, all’Aprica, davanti a Ivan Basso e Vincenzo Nibali.

In occasione della Tappa 16 Rovetta-Bormio, di Martedì 23 Maggio, il corridore che transiterà per primo al Gran Premio della Montagna del Mortirolo otterrà un punteggio doppio rispetto a quello previsto nel regolamento e sarà premiato, sul podio finale di Milano, durante il cerimoniale di chiusura del Giro.

Nairo Quintana pronto per Giro d’Italia

Risultati immagini per nairo quintanaE’ probabilmente l’uomo più temuto da Vincenzo Nibali, si è rifugiato oltre Oceano per quasi quaranta giorni tra il calore della sua Colombia e gli oltre 3.000 metri a cui spesso si è allenato.

Nairo Quintana ha lasciato trapelare pochissime notizie di se tramite qualche rara intervista ed arriva “tiratissimo” alla corsa rosa con l’obiettivo di fare anche il Tour de France.

“Verrà per vincere la corsa – racconta Daniele Bennati – e non per trovare la gamba per il Tour. La squadra sa che l’obiettivo in ballo è quello grosso ma è tranquilla, Nairo si fida di me e della mia esperienza”.

Gli fa eco il Unzue: “Avere accanto Daniele è molto importante per Nairo, saremo naturalmente al Giro per cercare la vittoria finale e credo che proprio correndo alla grande la corsa Quintana potrà arrivare al Tour de France con una marcia in più, stiamo studiando la strategia per recuperare tra una corsa e l’altra. Non è da escludere un ritiro in Colombia durante i 33 giorni che separano i due grandi giri”.