Valcar Cylance, bilancio positivo in Belgio. La squadra cresce

Valcar Cylance bene la “campagna belga”

Valcar Cylance chiude con un bilancio positivo la campagna belga tra  Driedaagse Brugge-De Panne e Gand Wevelgem

VALCAR CYLANCE

VALCAR CYLANCE

Un test superato sulla via della migliore condizione. Le due prove di World Tour, Driedaagse Brugge-De Panne e Gand Wevelgem confermano la crescita di Elisa Balsamo, della campionessa italiana Marta Cavalli e di Maria Giulia Confalonieri. La bella prestazione della Balsamo a De Panne (sesta classificata) le è valsa la nomination di prima italiana sul traguardo della classica belga dove, anche Cavalli (tredicesima) si è aggiunta alle velocità del gruppo delle migliori.

”Per me sono state due gare in cui la squadra è stata all’altezza della situazione, dove finora sono andate meglio, e anche i risultati sono una ventata di aria fresca in vista dei prossimi appuntamenti- ha commentato il direttore sportivo Davide Arzeni-. Va bene così, rientrare due volte nelle prime dieci posizioni non può che darmi grande fiducia sulla crescita di tutta la squadra”.

Così come a De Panne, anche nella Gand-Wevelgem, ottimo l’approccio alla gara da parte delle atlete, che hanno continuato a controlloare le posizioni agli avanposti del gruppo a cominciare da Balsamo e Cavalli stesse rispettivamente nona e decima classificata sotto lo striscione di arrivo. Tutto questo è di buon auspicio verso la Dwars door Vlaanderen (Attraverso le Fiandre) in programma mercoledì 3 aprile, in Belgio.

 

Giovanissime alla ribalta, Marta Pavesi vince a Macherio (Mb)

La squadra giovanile intanto ha iniziato alla grande la stagione, vincendo già nella gara di esordio della categoria Esordienti. Marta Pavesi, tredicenne lecchese di Sirone, si è aggiudicata infatti il Trofeo Midas di Macherio (Monza e Brianza) battendo in volata il gruppo proprio sotto lo sguardo del presidente Valentino Villa, compiaciuto della propria atleta.

Valcar Cylance è pronta per la Setmana Ciclista Valenciana

Valcar Cylance alla Setmana Ciclista Valenciana

Valcar Cylance, dopo aver esaurito il training camp di Chiva  è pronta per la Setmana Ciclista Valenciana

Valcar Cylance in Spagna (Fonte comunicato Stampa)

Valcar Cylance in Spagna (Fonte comunicato Stampa)

Valcar Cylance sempre più “spagnola”. Esaurito il training camp di Chiva che ha riservato alle atlete condizioni ideali per migliorare il livello di impegno fisico, la formazione della categoria Donne Elite si appresta ad affrontare la Setmana Ciclista Valenciana Feminas una prova che sulla carta presenta un percorso adatto a cicliste complete e ruote veloci, quattro frazioni in linea e miste, per un totale di 442 chilometri.
Reduce dalla corsa in linea Vuelta a la Comunidad Valenciana, dove ha raccolto un quarto posto con Silvia Persico, la Valcar Cylance guarda ora alla prova iberica che si svolgerà dal 21 al 24 febbraio.
La pattuglia del team bergamasco vedrà al via, in ordine alfabetico, Maria Giulia Confalonieri, Barbara Malcotti, Dalia Muccioli, Asja Paladin, Silvia Persico, Silvia Pollicini e Ilaria Sanguineti.

Programma
21/2       1.tappa Cullera-Gandia    126km
22/2       2.tappa Borriol-Vila Real  100km
23/2       3.tappa La Nucia-Castalla          110km
24/2       4.tappa Valencia-Sagunt  104km

 

FONTE COMUNICATO STAMPA

Santini Cycling Wear a fianco di Valcar-Cylance anche nel 2019

Santini Cycling Wear a fianco di Valcar-Cylance

Santini Cycling Wear anche per il 2019 sarà al fianco di Valcar-Cylance per vestire la squadra femminile n°9 nel ranking mondiale e n°1 in Italia.

Valcar Cylance Cycling (fonte comunicato stampa)

Valcar Cylance Cycling (fonte comunicato stampa)

Svelate le maglie per la stagione 2019 di Valcar Cylance Cycling. Ancora una volta è Santini Cycling Wear, azienda che ha scritto oltre cinquant’anni di storia nel settore dell’abbigliamento da ciclismo, a vestire la squadra femminile n°9 nel ranking mondiale e n°1 in Italia.

«Vestire le squadre è da sempre una “missione” per Santini Cycling Wear – dichiara Paola Santini, marketing manager Santini – e siamo felici di poter sostenere la Valcar Cylance Cycling, accompagnando le atlete sia in allenamento che in gara. Una prova della nostra vicinanza al ciclismo femminile che crediamo abbia grandi possibilità di sviluppo».

Per realizzare il completo destinato alla Valcar–PBM l’azienda bergamasca ha utilizzato i migliori tessuti e tutta la competenza riconosciuta dall’ambiente nella produzione di abbigliamento tecnico femminile.

 

«La maglia ha un taglio aerodinamico e una vestibilità studiata per il corpo femminile ed è realizzata per il fronte, collo e fianchi in tessuto Rudy che permette un’ottima traspirabilità e in Bodyfit, estremamente leggero e resistente, per le sezioni delle maniche e della schiena – prosegue Paola Santini – le maniche, tagliate al vivo, rendono il capo ancora più confortevole, e la zip invisibile arricchisce e completa il design della maglia».

Tecnicità e comfort garantiti anche dai calzoncini, che grazie alla loro costruzione e alla gamba tagliata al vivo, offrono una leggera compressione graduata e un’ottima vestibilità. I calzoncini sono dotati dell’innovativo fondello C3 Woman, che assicura comfort, leggerezza e protezione dagli shock, grazie alla tecnologia Carving, che consiste nella scavatura di due schiume sovrapposte per ridurre i volumi e creare spessori senza fastidiose cuciture.

Non solo le elite Valcar–Cylance vestiranno Santini, ma anche tutte le ragazze esordienti e allieve del team.

“Sappiamo quanto Santini ci tiene al ciclismo femminile e ci impegneremo a fare la nostra parte per gratificare uno sponsor che ci accompagnerà anche quest’anno” commenta Valentino Villa, presidente della formazione orobica “dai profili social delle nostre ragazze e da quelli della nostra squadra, non mancheremo mai di sottolineare il supporto di un’azienda meravigliosa come questa alla quale ci auguriamo di regalare numerose soddisfazioni. Avere al nostro fianco un’azienda come Santini è già una vittoria”.

FONTE COMUNICATO STAMPA