Trofeo Binda e il trofeo Da Moreno presentati stamattina

Trofeo Binda e il Trofeo Da Moreno presentati a Varese

Trofeo Binda e il Trofeo Da Moreno presentati presso la Camera di Commercio di Varese

Trofeo Binda e il Trofeo Da Moreno presentazione (fonte comunicato stampa)

Trofeo Binda e il Trofeo Da Moreno presentazione (fonte comunicato stampa)

Questa mattina, alla Camera di Commercio di Varese, è stato presentato il programma delle tante iniziative allestite dalla Cycling Sport Promotion in occasione del “21° Trofeo Alfredo Binda – Comune di Cittiglio”, gara inserita nel calendario UCI Women’s WorldTour e il 7° “Trofeo Da Moreno” – Piccolo Trofeo A. Binda – gara d’apertura della Coppa delle Nazioni per donne junior, in programma domenica 24 marzo con partenza da Taino (VA) e arrivo a Cittiglio (VA).

Presenti Mario Minervino, presidente della Cycling Sport Promotion, Alice Gasparini (Eurotarget Bianchi Vittoria) e Sabrina Guglielmetti per Varese Sport Commission – Camera di Commercio di Varese:

“ Ringrazio Mario Minervino – ha dichiarato la dott.ssa Guglielmetti – per l’impegno che da anni mette nell’organizzare questa manifestazione con i suoi collaboratori. Importante ò la collaborazione con gli Enti Camerali per la sistemazione alberghiera delle squadre. Inoltre le varie iniziative collaterali e la diretta TV sono sicuramente una forza del Trofeo Binda per la promozione del territorio. La Camera di Commercio e Varese Sport Commission credono e supportano questa manifestazione con grande entusiasmo”.

 Alice Gasparini ha sottolineato il valore dell’evento:

“Certamente il Trofeo Binda valorizza sempre e solo il ciclismo femminile a differenza delle altre gare World Tour che sono di contorno alle corrispondenti manifestazioni maschili. La visibilità è superiore a livello media”. Riguardo la corsa di domenica prossima l’atleta del team Eurotarget ha detto: “La mia condizione è nettamente migliore rispetto allo scorso anno e cercherò di fare del mio meglio contro le grandi campionesse che troverò in gruppo”.

Mario Minervino ha illustrato il programma del week end soffermandosi soprattutto sul premio che sarà consegnato a Marianne Vos, campionessa olandese che sarà presente per la decima volta a Cittiglio. Già vincitrice nel 2009, 2010 e 2012 Marianne Vos sarà premiata con un particolare riconoscimento durante la presentazione squadre di sabato 23 marzo. Alla gara non parteciperà Marta Bastianelli, attuale leader del World Tour, che non aveva inserito il Binda nel suo programma stagionale. Minervino, pur rispettando la scelta del team, si è detto però convinto che la visibilità a Cittiglio per una atleta italiana con la maglia di leader è una occasione perduta. Il Team Virtu Cycling schiererà però Sofia Bertizzolo, attuale leader delle giovani:

“Ringrazio la Camera di commercio per l’ospitalità e la collaborazione per queste due manifestazioni – ha sottolineato Minervino –  che sono diventate patrimonio del territorio nazionale. Gli addetti ai lavori dicono che questa è la più bella gara di ciclismo femminile a livello mondiale. Arriveranno circa 300 atlete da tutto il mondo e 22 team tra i più importanti a livello globale per raggruppare il meglio del ciclismo mondiale. A Cittiglio vengono tutte per vincere, speriamo sia uno spettacolo per tutti. Ringrazio sin da subito gli oltre 300 volontari tra Volontari della Protezione Civile e Alpini che saranno presenti sul percorso”.

Altra novità  annunciata da Minervino per la vigilia; oltre alla tradizionale gimkana per i bambini nell’ambito del progetto “Pedala, Pedala in Sicurezza” sabato e domenica si svolgeranno alcune iniziative per la tutela dell’ambiente con informative per la gestione dei rifiuti e le energie rinnovabili.

A margine della conferenza stampa Marco Marando e Ambrogio Rizzi hanno presentato il libro “Inseguendo un sogno – intervista con il ciclismo femminile” che presente i vari ritratti delle protagonista della carovana ciclistica femminile.

FareAmbiente è un Movimento Ecologista Europeo che nasce dall’iniziativa di un gruppo di docenti universitari, esperti in politica e gestione dell’ambiente, insieme a molti giovani, lavoratori, professionisti, imprenditori, cittadini, che hanno deciso di unirsi per contrastare una metodologia anacronistica per tutelare l’ambiente e l’ecosistema.

Con grande entusiasmo FareAmbiente aderisce all’invito di Cycling Sport Promotion con un’iniziativa dedicata ai ragazzi delle scuole primarie e secondarie. Sabato 23 marzo i ragazzi parteciperanno ad una sessione speciale di formazione ambientale dal titolo “Vado in Bici”, un per-corso educativo di buone pratiche per vivere l’ambiente in libertà ma con rispetto. L’ambiente, infatti, chiede di non abbandonare rifiuti durante le escursioni, fare attenzione alla flora e la fauna che lo vivono, conoscere le fragilità e la provenienza. Mezz’ora intensa durante la quale si introduce un “Viaggio” culturale moderno, perché l’ambiente va difeso senza estremismi ma attraverso la conoscenza e la ragionevolezza.

Durante la gara di domenica FareAmbiente si prenderà cura delle aree di raccolta dei rifiuti nell’area d’arrivo a Cittiglio con tre postazioni dove svetteranno le vele FareAmbiente, per comunicare alle migliaia di tifosi e appassionati di tutte le età, innamorati di questo spettacolo sportivo.

I volontari daranno informazioni e consigli su come ridurre la produzione di rifiuti, il riuso e il riciclo. “Non è più tempo di parlare di raccolta differenziata, dobbiamo limitarne la produzione a monte se vogliamo davvero contribuire a mantenere un ambiente vivibile”, spiegano i responsabili di FareAmbiente. Inoltre, come previsto dai regolamenti sportivi, la “green zone”, area nella quale gli atleti dovranno “disfarsi” dei loro rifiuti, sarà gestita dai volontari di FareAmbiente, prendendosi cura di raccogliere e separare le tipologie di rifiuti.

L’auspicio del responsabile per l’evento di FareAmbiente, Luigi Dalla Pozza è riuscire a far comprendere come solo attraverso piccoli gesti quotidiani collettivi si può dar vita ad un cambiamento culturale sociale, ciò di cui il nostro pianeta ha bisogno.

FONTE COMUNICATO STAMPA

Trofeo Binda presentazione Sabato 23 febbraio a Ispra

Trofeo Binda e da Moreno, Sabato 23 febbraio la presentazione

Trofeo Binda e Trofeo da Moreno, Sabato 23 febbraio presentazione delle due competizioni ad Ispra

Trofeo Binda 2018:il podio (comunicato stampa)

Trofeo Binda 2018:il podio (comunicato stampa)

Saranno ben 50 le squadre che domenica 24 marzo saranno al via delle due gare femminili in programma in provincia di Varese. Tra squadre di club e squadre nazionali, infatti, un po’ tutto il mondo sarà rappresentato nei due appuntamenti principali della prima parte della stagione: il 21° Trofeo Binda – Comune di Cittiglio – 3^ PROVA UCI Women’s World Tour Femminile, riservata alla categoria Donne Elite, il 7° Trofeo Da Moreno – Piccolo Trofeo Binda 1^ prova UCI Nations’ Cup Junior Femminile riservata alla categoria Donne Junior. Cinquanta squadre che rappresenteranno l’eccellenza assoluta del ciclismo femminile mondiale.

Le due gare si svolgeranno su un percorso che da Taino raggiungerà Cittiglio; percorso che sarà svelato sabato 23 febbraio, in occasione del Gran Galà di presentazione che si svolgerà al Centro Congressi “Casa don Guanella” a Barza di Ispra (VA).

La storia del Trofeo Binda Comune di Cittiglio, il paese natale di Alfredo Binda primo campione del mondo su strada, è ricca di aneddoti e di grandi nomi. La gara per la prima volta si è disputata nel lontano 1974 come gara regionale, in seguito divenne gara di livello nazionale dal 1999 e, infine, fu promossa a livello internazionale dal 2007. Dal 2008 al 2015 il trofeo Binda è stato l’unica prova italiana di Coppa del Mondo. Nel 2016 la gara è stata confermata nel calendario internazionale del neonato U.C.I. Women World Tour che di fatto ha riformulato la Coppa del Mondo con l’inclusione anche di alcune gare a tappe.

Il Trofeo da Moreno – Piccolo Trofeo A. Binda – Prova della Coppa delle Nazioni per donne Junior, si disputa dal 2013, prima come nazionale poi, dal 2015, come gara internazionale. Si corre di mattina, poco prima del trofeo Binda. La prima edizione è stata vinta dalla lituana Milda Jankauskaite, nel 2014 il successo è stato conquistato dalla campionessa del mondo Amalie Dideriksen, mentre nell’edizione 2015 a primeggiare è stata la campionessa europea Sofia Bertizzolo. Nel 2016, prima prova del nuovo circuito UCI Nations’ Cup per la categoria junior, a vincere è stata la francese Clara Copponi, nel 2017 trionfo tulipano con Lorena Wiebes mentre nell’ultima edizione successo britannico con Pfeiffer Georgi.

La Casa Don Guanella

La “Casa don Guanella” è una splendida villa del Settecento recentemente ristrutturata. Fu edificata sulle fondamenta di un antico castello medioevale di cui oggi resta visibile la torre. E’ circondata da un vasto parco di oltre 20 ettari, ricco di alberi secolari e piante esotiche, che tutela e favorisce il silenzio. Appartenente alla Congregazione dei Servi della Carità, meglio conosciuti come Sacerdoti Guanelliani, dal 1934 la Casa Don Guanella è sede del Noviziato delle due Province Italiane della Congregazione ed oggi ospita: un Centro di Spiritualità, il Centro Congressi, una Casa di Riposo, il Centro Diurno Integrato per anziani e offre il servizio di Assistenza Domiciliare Integrata (http://www.donguanellabarza.org/)

Il programma

23 Febbraio 2019

Presentazione ufficiale del trofeo Alfredo Binda e del Trofeo Da Moreno e “Cena di Gala” ad Ispra presso Istituto Don Guanella

 

20 Marzo 2019

Conferenza stampa presso la Sala Giunta della Camera di Commercio Varese

 

22 Marzo 2019

Sfilata di moda organizzata dalla Proloco presso il Festiamo Park di Cittiglio

23 Marzo 2019 – Cittiglio

14.30 – 17.00 Accrediti per organizzazione, stampa e seguito ufficiale Apertura della Sala Stampa ai giornalisti accreditati

14.30 – 16.45 Verifica licenze per gruppi sportivi e distribuzione numeri dorsali

17.00 Riunione riservata ai direttori sportivi delle squadre

17.30 Presentazione squadre Juniores Trofeo Da Moreno – Comune di Cittiglio presso il FESTIAMO PARK – Cittiglio

18.00 Riunione con moto staffette, moto TV e fotografi

18.15 Presentazione squadre Elite Trofeo Binda – Comune di Cittiglio presso il FESTIAMO PARK – Cittiglio

19.00 Risottata gratuita al pubblico presente presso il FESTIAMO PARK – Cittiglio

20.00 Fuochi d’artificio presso il FESTIAMO PARK – Cittiglio

 

24 Marzo 2019

21° Trofeo Binda – Comune di Cittiglio – 3^ PROVA UCI Women’s World Tour Femminile riservata alla categoria Donne Elite

7° Trofeo Da Moreno – Piccolo Trofeo Binda 1^ prova UCI Nations’ Cup Junior Femminile riservata alla categoria Donne Junior

Programma

Taino:

ore 7.00 – 18.00 Apertura segreteria di gara

ore 07.30 – 08.20 Presentazione squadre e firma foglio di partenza Trofeo Da Moreno – Piccolo Trofeo Binda

ore 8.30 Partenza 7° Trofeo Da Moreno – Piccolo Trofeo Binda

 

Cittiglio: ore 9.00 – 19.00 Apertura Sala Stampa ai giornalisti accreditati

ore 10.30 Gruppo A.S.D. SBANDIERATORI DI FERNO

ore 11.15 Alza bandiera Saluto Autorità

 

Taino:

ore 11.30 – 12.20 Presentazione squadre e firma foglio di partenza Trofeo Binda

ore 12.30 Partenza 21° Trofeo Binda – Comune di Cittiglio

 

Cittiglio:

ore 11.00 circa Arrivo 7° Trofeo Da Moreno – Piccolo Trofeo Binda

Corpo Musicale“Amici della Musica” di Cittiglio.

Gruppo Folcloristico i Tencit di Cunardo

Gruppo A.S.D.SBANDIERATORI DI FERNO

ore 16.00 circa Arrivo e cerimonia protocollare 21° Trofeo Binda – Comune di Cittiglio

ore 16.30 Conferenza stampa della vincitrice e delle leaders delle classifiche di Women’s World Tour presso Sala Stampa allestita nella Sala Consigliare del Comune di Cittiglio

 

Albo d’oro trofeo Alfredo Binda

2018 Katarzyna Niewiadoma POL
2017 Coryn Rivera USA
2016 Elizabeth Armitstead GBR
2015 Elizabeth Armitstead GBR
2014 Emma Johansson SVE
2013 Elisa Longo Borghini ITA
2012 Marianne Vos OLA
2011 Emma Pooley GBR
2010 Marianne Vos OLA
2009 Marianne Vos OLA
2008 Emma Pooley GBR
2007 Nicole Cooke GBR
2006 Regina Schleicher GER
2005 Nicole Cooke GBR
2004 Oenone Wood   AUS
2003 Diana Ziliute LIT
2002 Svetlana Bubnenkova RUS
2001 Nicole Brandli SVI
2000 Fabiana Luperini ITA
1999 Fanny Lecortois FRA
1996 Valeria Cappellotto ITA
1995 Valeria Cappellotto ITA
1994 Fabiana Luperini ITA
1993 Roberta Ferrero ITA
1992 Maria Canins ITA
1991 Maria Paola Turcutto ITA
1990 Maria Canins ITA
1989 Elisabetta Fanton ITA
1988 Elisabetta Fanton ITA
1987 Rossella Galbiati ITA
1986 Stefania Carmine ITA
1985 Silvia Conti ITA
1984 Maria Canins ITA
1983 Michela Tomasi ITA
1982 Lucia Pizzolotto ITA
1981 Cristina Menuzzo ITA
1980 Francesca Galli ITA
1979 Anna Morlacchi ITA
1978 Cristina Menuzzo ITA
1977 Nicoletta Castelli ITA
1976 Morena Tartagni ITA
1975 Nicole Van den Broek BEL
1974 Giuseppina Micheloni ITA

 

Aldo d’oro trofeo da Moreno – Piccolo trofeo Alfredo Binda

2018 Pfeiffer Georgi GBR
2017 Lorena Wiebes OLA
2016 Clara Capponi FRA
2015 Sofia Bertizzolo ITA
2014 Amalie Dideriksen DAN
2013 Milda Jankauskaite LIT
2007 Marina Romoli ITA
2006 Marta Bastianelli ITA
2005 Katy Redolini ITA
2004 Lisa Bacchiavini ITA
2003 Valentina Simonetti ITA
2002 Giorgia Bronzini ITA
2001 Anna Gusmini ITA
2000 Anna Gusmini ITA
1999 Noemi Cantele ITA
1995 Lisa Lievore ITA
1993 Chiara Alessandra Mariani ITA
1992 Greta Zocca ITA
1991 Fabiana Luperini ITA
1990 Debora Scopel ITA
1989 Patrizia Tosca ITA
1988 Nada Cristofoli ITA
1987 Valeria Cappellotto ITA
1986 Cristina Rocca ITA
1985 Leila Mariani ITA
1984 Mara Mosole ITA
1983 Rossella Burini ITA
1982 Rossella Burini ITA
1981 Giuliana Vidale ITA
1980 Ivana Magro ITA
1979 Michela Tomasi ITA

 

 

Il calendario femminile 2019 con i due appuntamenti femminili

UCI Women’s World Tour 2019

09/03/2019 Strade Bianche ITA
17/03/2019 Women’s WorldTour Ronde van Drenthe NED
24/03/2019 Trofeo Alfredo Binda – Comune di Cittiglio ITA
28/03/2019 Driedaagse Brugge-De Panne BEL
31/03/2019 Gent-Wevelgem In Flanders Fields BEL
07/04/2019 Ronde Van Vlaanderen BEL
21/04/2019 Amstel Gold Race Ladies Edition NED
24/04/2019 La Flèche Wallonne Féminine BEL
28/04/2019 Liège-Bastogne-Liège Femmes BEL
09/05/2019 – 11/05/2019 Tour of Chongming Island WorldTour CHN
16/05/2019 – 18/05/2019 Amgen Tour of California Race USA
22/05/2019 – 25/05/2019 WWT Emakumeen XXXII.Bira ESP
10/06/2019 – 15/06/2019 OVO Energy Women’s Tour GBR
05/07/2019 – 14/07/2019 Giro d’Italia Internazionale Femminile ITA
23/07/2019 La Course by Le Tour de France FRA
03/08/2019 Prudential RideLondon Classique GBR
16/08/2019 Postnord UCI WWT Vårgårda WestSweden TTT SWE
18/08/2019 Postnord UCI WWT Vårgårda WestSweden RR SWE
22/08/2019 – 25/08/2019 Ladies Tour of Norway NOR
31/08/2019 GP de Plouay – Lorient Agglomération Trophée FRA
03/09/2019 – 08/09/2019 Boels Ladies Tour NED
14/09/2019 – 15/09/2019 WNT Madrid Challenge by la Vuelta ESP
20/10/2019 Tour of Guangxi Women’s WorldTour CHN

UCI Nations Cup Women Junior

24/03/2019 Trofeo Da Moreno – Piccolo Trofeo Alfredo Binda ITA
31/03/2019 Gent-Wevelgem BEL
12/04/2019 – 14/04/2019 Healthy Ageing Tour Junior Women NED
26/04/2019 – 28/04/2019 EPZ Omloop van Borsele BEL
13/09/2019 – 15/09/2019 Watersley Ladies Challenge BEL

Katarzyna Niewiadoma colpo doppia a Cittiglio

Katarzyna Niewiadoma colpo al Trofeo Binda

Katarzyna Niewiadoma colpo a sorpresa nella 20° edizione del Trofeo Binda: conquista la vittoria e il comando nella classifica della UCI Women’s World Tour

Katarzyna Niewiadoma

Katarzyna Niewiadoma

Katarzyna Niewiadoma colpo al Trofeo Binda per la forte atleta polacca in forza alla Canyon SRAM Racing che  vince in 3 ore e 33 minuti, la 20° edizione della corsa in terra varesina andando in e testas alla classifica della UCI Women’s World Tour.

Dopo la conquista della seconda piazza nella Strade Bianche, la polacca fa sua la gara di Cittiglio grazie a un formidabile attacco sulla salita che porta ad Orino in puro stile Nibali sul Poggio nella Milano-Sanremo. La forza impressa sui pedali da Katarzyna Niewiadoma è stata assolutamente impossibile per le gambe delle colleghe. I tentativi di rientrare sulla polacca, guidati a lungo dalla nostra Elisa Longo Borghini della Wiggle High5 (giunta decima all’arrivo) non hanno portato alcun frutto.

La gara è stata segnata dalla pioggia battente e dai tanti attacchi messi in scena dalle ragazze, prima fra tutta la nostra Soraya Paladin (Ale Cipollini), raggiunta e superata dal duo formato da Alena Amialiusik (Canyon SRAM), e Ane Santesteban (Ale Cipollini).

Ai meno 25 chilometri dall’arrivo le due fuggitive vengono riprese da Megan Guarnier della Boels, vincitrice del Giro d’Italia e del Trofeo Binda 2016. L’americana guida il gruppo che viene raggiunto dopo qualche minuto da una decina di avversarie. Tra queste, la Longo Borghini e la Niewiadoma sono le più attive

Nello sprint per il secondo posto, la campionessa del mondo Chantal Blaak (Boels) vince il derby con Marianne Vos (WaowDeals Pro Cycling).

Elena Morali, da miss ciclismo all’Isola dei Famosi

Elena Morali: miss ciclismo sbarca sull’Isola

Elena Morali dopo aver vinto all’età di 18 anni Miss Ciclismo, ha fatto la miss per diverse gare professionistiche e ha lavorato al Giro d’Italia ora è all’Isola dei Famosi

Elena Morali

Elena Morali

Elena Morali è arriva sull’Isola lunedì scorso, durante la seconda puntata del reality di Canale 5. Il pubblico del ciclismo dovrebbe averla conosciuta quando l’allora 18enne Bergamasca è stata incoronata in una nota discoteca di Milano alla presenza di campioni del ciclismo di oggi e di ieri come “Miss Ciclismo”.

La sua fu una vittoria netta: con 526 voti superò la milanese Aida Skriabina (425) e un’’altra meneghina Elisabetta Merafina (410).

Quel giorno venne premiata dal presidente di giuria Gianni Bugno affiancato dalle star del periodo: Danilo Di Luca, Damiano Cunego, Gilberto Simoni e Alessandro Petacchi. Nello stesso anno entra nello staf di ‘Colorado’ dove diventa un’icona sexy grazie alle sue curve generose. La bergamasca si affianca al suo attuale compagno (Gianluca Fubelli, in arte Scintilla) in diversi sketch di coppia

Dopo aver conquistato il titolo di Miss Ciclismo il suo rapporto con le due ruote è proseguito tanto da coprire il ruolo di Miss all’edizione 2009 del Trofeo Binda valido per la Coppa del Mondo Femminile, alla Tre Valli Varesine, alla Coppa Agostoni e in questa stagione, al Gran Premio di Lugano. Elena Morali è diventata madrina ufficiale del giro d’Italia nel 2009 ed è stata legata per un periodo a Renzo Bossi figlio dell’allora leader della Lega Nord.

Nel 2011 ricordava il suo ruolo di madrina delGiro d’Italia come: “l’esperienza più bella della mia vita, un mese in giro vedendo posti stupendi e facendo sorridere tanta gente. Ricordo con tanto piacere quell’esperienza che mi ha riavvicinata al ciclismo che praticavo da ragazzina. Oggi quando, facendo zapping, vedo una corsa televisiva mi fermo e la guardo”

 La nuova naufraga si è presentata in Palapa con un mini costumino adamitico fatto con appena due foglie di fico per mettere in evidenza il fisico da urlo: “Il mio arrivo sull’Isola dei Famosi è un po’ come l’arrivo di Eva nel Paradiso terrestre: voglio azzerare la Elena che vedete tutti e ricominciare dalla Elena che c’è in me”.

“Sono tre anni che provo a entrare nel cast dell’Isola dei famosi. Purtroppo non sono stata scelta però credo che il destino ce lo scegliamo noi e così ho detto: ‘No, non esiste che non mi prendano’. E alla fine ce l’ho fatta”, racconta la Morali nel video di presentazione dove si definisce una persona molto dolce “e non la bionda stupida come qualcuno può pensare”.