Doppio podio del Team Colpack tra San Geo e Firenze-Empoli

Doppio podio per il Team Colpack

Doppio podio per il Team Colpack: alla Firenze-Empoli  con Alessandro Covi e alla Coppa San Geo con Filippo Rocchetti 

Doppio podio per il Team Colpack: Firenze-Empoli (Fonte comunicato stampa)

Doppio podio per il Team Colpack: Firenze-Empoli (Fonte comunicato stampa)

Doppio podio per il Team Colpack nelle due gare che oggi hanno aperto la stagione italiana degli Elite e Under 23. A a Prevalle (Brescia), nella 95/a Coppa San Geo, il gruppo si è fatto sorprendere dall’ultimo superstite della fuga di giornata, il romano Emanuele Pizzo della Porto Sant’Elpidio che ha tagliato per primo e in solitaria il traguardo. Si deve accontentare di un secondo posto il marchigiano Filippo Rocchetti del Team Colpack che anticipa la volata del gruppo. Nono posto per Giulio Masotto.

Anche alla 32/a Firenze-Empoli, in Toscana, arriva un secondo posto con Alessandro Covi, battuto nello sprint ristretto a quattro corridori dal giovanissimo Martin Marcellusi del Team Palazzago. Quarto posto per Andrea Bagioli, ottavo Davide Baldaccini.

Nelle fasi centrali della corsa era evasa prima una fuga di cinque corridori, tra i protagonisti anche Paolo Baccio, poi si aggiungono altri tre uomini tra i quali proprio Baldaccini. Il gruppetto di otto poi perde pezzi e restano in cinque a condurre la corsa con i due Colpack ancora davanti. Rientrano poi un’altra decina di corriori e tra questi anche Covi e Bagioli. Sullo strappo finale si seleziona un drappello di quattro corridori che arriva al traguardo per la volata dove Covi prova a vincere ma è battutto dal bravissimo Marcellusi.

Il Team Colpack si dividerà in due anche nella giornata di domani: in programma ci sono il 18° Gran Premio De Nardi di Castello Roganzuolo (Treviso) e il 57° Gran Premio La Torre a La Torre di Fucecchio (Firenze).

FONTE COMUNICATO STAMPA

Grodzicki situazione clinica stazionaria

Grodzicki situazione clinica dello sfortunato ciclista

Grodzicki situazione clinica stazionaria per il corridore caduto durante la seconda tappa di ‘Toscana Terra di Ciclismo – Eroica Under 23

Grodzicki situazione clinica stazionaria

Grodzicki situazione clinica stazionaria

Grodzicki situazione clinica stazionaria per il ciclista caduto durante la seconda tappa di ‘Toscana Terra di Ciclismo – Eroica’, Under 23, da Radicofani a Vetta Amiata.

Gli organizzatori, mediante una nota, hanno tenuto a precisare che sono costantemente in contatto con ospedale Le Scotte a Siena dove Cezary Grodzicki, 22enne italo-polacco del Team Palazzago,  è stato ricoverato presso il reparto di rianimazione dopo aver riportato un fortissimo trauma cranico oltre che la frattura di una vertebra.

“Ci risulta che il quadro clinico sia incoraggiante – ha detto Giancarlo Brocci, l’ideatore della corsa – dunque noi siamo molto fiduciosi che Cezary possa recuperare presto”. Secondo quanto raccontato da alcuni corridori che erano vicini a lui, l’incidente è avvenuto in pianura tra Montepulciano e Pienza. Cezary ha perso il controllo della bicicletta, probabilmente a causa di un piccolo avvallamento della strada, ed è caduto con il viso sull’asfalto.

Cezary Grodzicki cade ed è grave

Cezary Grodzicki cade alla Eroica Under 23

Cezary Grodzicki, 22enne italo-polacco del Team Palazzago, è stato vittima di una bruttissima caduta, ora è in coma farmacologico

Cezary Grodzicki

Cezary Grodzicki

Cezary Grodzicki del Team Palazzago è stato vittima di una bruttissima caduta in discesa nei pressi di Montalcino durante la seconda tappa dal Toscana Terra di Ciclismo Eroica Under 23.

La frazione odierna prevedeva la partenza da Radicofani con arrivo sul Monte Amiata. Il giovane polacco di Lebork, classe 1996, in forza al Team Palazzago, è caduto in un tratto di discesa dopo lo sterrato di Montalcino.

Cezary Grodzicki è caduto andando a pestare il viso contro l’asfalto e le sue condizioni sono apparse immediatamente molto gravi. Il corridore del Team Palazzago è stato prontamente intubato e trasportato d’emergenza all’Ospedale di Siena.

Grodzicki  è stato sottoposto ad una TAC che ha evidenziato un trauma cranico molto esteso con frattura oltre che una vertebra rotta.  Il giovane atleta polacco al momento è mantenuto in coma farmacologico per via della gravità delle lesioni riportate nell’incidente ed è monitorato dai medici senesi che effettueranno nuovi accertamenti nelle prossime ore.

Cezary Grodzicki chi è?

Grodzicki è nato a Lebork  il 6 aprile 1996, risiede a Correggio (Emilia-Romagna) ed è un  passista veloce dal 2015 in forza al Team Palazzago. Nel 2016 si è aggiudicato il Memorial Micheli di Rieti, il 2018 era iniziato in modo assolutamente positivo con la conquista di due terzi posti nella Milano-Busseto e nella cronometro di Città di Castello e due quarti posti a Biella e nella Strade Bianche di Romagna.

Bardiani-CSF accordo con Luca Covili

Bardiani-CSF un occhio al futuro: ecco Luca Covili per il 2019

Bardiani-CSF

Bardiani-CSF: ecco Luca Covili

Bardiani-CSF progetta il futuro: la formazione di Bruno e Roberto Reverberi ha stretto un accordo per il 2019 con il promettente atleta modenese Luca Covili del Team Palazzago. Talento di primissimo piano nel panorama giovanile, Covili ha doti di scalatore e ha concluso al sesto posto l’ultimo Giro della Valle d’Aosta. Il corridore di Pavullo nel Frignano ha già assaporato il clima delle corse professionistiche con la  maglia della Nazionale e correndo da stagista con l’Amore&Vita: alla Ötztal Pro Classic (conquistata da Roman Kruezinger) gara durissima di categoria 1.1, è riuscito a piazzarsi in undicesima posizione.

L’accordo tra Bardiani-CSF e  Luca Covili prevede che il giovane classe 1997 continuerà la maglia del Team Palazzago nel 2018 per poi, verso fine stagione, debuttare in qualche corsa come stagista con la maglia del team per poi entrare a tutti gli effetti nell’organico a disposizione dei fratelli Reverberi dal 2019.