Spazio ciclismo sulle strade dell’Europa: Eurovelo!

 

Spazio ciclismo in aumento sulle strade europee

Spazio ciclismo: in Europa la rete Eurovelo prevede 15 percorsi ciclistici a lunga percorrenza

Spazio Ciclismo: EuroVelo

Spazio Ciclismo: EuroVelo

Spazio ciclismo in Europa in continuo aumento grazie alla rete Eurovelo che prevede qualcosa come 15 percorsi ciclabili a lunga percorrenza che attraversano qualcosa come 42 nazioni. Una volta completato ci sarà spazio al ciclismo su 70.000 chilometri complessivi.

Eurovelo crea spazio ciclismo da nord a sud del continente: gli itinerari con numeri dispari percorrono il continente da nord a sud; quelli con numeri pari invece da ovest a est. Ci sono però due eccezioni: EV10 compie il periplo del mar Baltico, mentre EV12 segue la costa del mare del nord

Basta dare uno sguardo alla mappa dei percorsi per capire che quasi tutti i paesi europei sono coinvolti in questo progetto che crea Spazio ciclismo per tutti gli abitanti Europei.

Lo spazio ciclismo offerto da questa iniziativa non presentano percorsi aperti solo alle biciclette ma per avere il bollino Eurovelo, le strade devono avere un traffico inferiore alle 1000 auto al giorno (e avere pendenze non superiori all’8%). Ad onore del vero va detto che non tutti i percorsi sono completi, o ben segnati tutto dipende dalla tradizione ciclistica del paese in cui si transita.

Spazio ciclismo: Gli scopi di EuroVelo

  • Garantire che tutte le nazioni europee siano attraversate almeno da un itinerario ciclabile..
  • Favorire la cooperazione internazionale armonizzando gli standard delle infrastrutture ciclistiche.
  • Promuovere la attenzione alla sicurezza dei ciclisti con una iniziativa di grande significato.
  • Favorire l’avvicinamento alla bicicletta in un ambiente sicuro e ambientalmente di pregio.
  • Catalizzare la realizzazione di cicloitinerari locali beneficamente influenzati dell’itinerario europeo.
  • Promuovere la bicicletta come veicolo di turismo sostenibile.
  • Portare benefici economici alle comunità locali.
  • Indurre al maggiore utilizzo del trasporto pubblico a scapito dell’auto privata o dell’aereo.

http://www.eurovelo.org/